Home > Comunicazione > Press Mare > Fabio Buzzi muore durante il tentativo di record Montecarlo-Venezia

Fabio Buzzi muore durante il tentativo di record Montecarlo-Venezia

 Stampa articolo
Fabio Buzzi in un'immagine d'archivio
Fabio Buzzi in un'immagine d'archivio

L' incidente è avvenuto attorno alle 21 di martedì 17 settembre presso la lunata di protezione del Mose, tra punta Sabbioni e il Lido. L'imbarcazione offshore sulla quale Buzzi era a bordo assieme a tre compagni, si è andata a schiantare contro la struttura in pietra costruita a protezione delle opere del Mose, a sud della diga di San Nicolò del Lido. Era dunque in vista del traguardo, ma lanciata a tutta velocità, tanto da saltare la barriera e affondare dalla parte opposta.  Le altre due vittime dovrebbero essere due piloti inglesi mentre un altro pilota italiano, Mario Invernizzi, sbalzato fuori bordo, è stato trasportato in ospedale in gravi condizioni. I corpi dei primi due deceduti sono stati recuperati subito, mentre un terzo componente dell'equipaggio che inizialmente risultava disperso è stato individuato poco dopo, anche lui senza vita, dai Vigili del Fuoco giunti sul posto con il nucleo sommozzatori assieme al 118 e alla Capitaneria di Porto. L'offshore per il tentativo di record, già conquistato una prima volta da Buzzi, era partito da Montecarlo lunedì mattina attorno alle 11. 

advertising

Incidente motonautico a Venezia, muoiono Fabio Buzzi e due compagni
Incidente motonautico a Venezia, muoiono Fabio Buzzi e due compagni

Il presidente di Assonautica, Alfredo Malcarne, ha dichiarato a VeneziaToday: "È con profondo, sentito, sincero dolore che diamo notizia del grave incidente accaduto stasera all'imbarcazione di Fabio Buzzi. Il mezzo a circa 80 nodi si è schiantato sulla lunata di protezione del Mose della bocca di porto di Venezia Lido. Purtroppo per 3 dei 4 componenti dell'equipaggio non c'è stato nulla da fare, Fabio Buzzi e due piloti inglesi sono morti. Dell'unico superstite, Mario Invernizzi, non si conoscono al momento le condizioni. I cronometristi del record, tra i quali il nostro consigliere di Venezia Gianni Darai, non hanno potuto fare grandi cose per il soccorso se non avvisare le forze di polizia e il 118. Un gravissimo lutto colpisce lo sport italiano e la motonautica intera. Tre uomini esperti, appassionati di mare e di velocità ci lasciano in un atto che resta parte dello sport pur nel suo tragico epilogo. Alle famiglie, ai team, al presidente Fim Vincenzo Iaconianni e al presidente Uim Raffaele Chiulli giungano le più sentite condoglianze da parte di Assonautica Italiana".

Nato a Lecco il 28 gennaio 1943 da una famiglia di progettisti e costruttori, Buzzi fondò nel 1971 la FB Design con lo scopo principale di costruire barche da competizione. In oltre 40 anni di attività FB Design ha vinto 52 titoli mondiali, 7 Harsmsworth Trophy e 56 record mondiali di velocità. Negli anni Novanta, in concomitanza con il declino del settore motonautico agonistico, l’azienda ha riconvertito la sua produzione verso la costruzione di imbarcazioni militari e da diporto.

Tantissime le vittorie conquistate come pilota, dalla prima nel 1960 con la Pavia Venezia a quella del 2016, quando aveva fatto suo il record di velocità tra Montecarlo e Venezia, che gli era stato strappato e voleva riprendersi. Ma il destino ha deciso diversamente, proprio in vista del traguardo.

Lo scafo
Lo scafo "a tre punti” col quale Buzzi nel 2018 stabilì il record di velocità per barche diesel: 277.515 Km/h

Le imprese sportive del pilota Fabio Buzzi

1960: Prima gara (Pavia Venezia)

1963: Per la prima volta Campione Italiano cella classe C.U.

1979: Record mondiale di velocità per le imbarcazioni a motore diesel (191 Km/h)

1984: Campione del mondo UIM Offshore classe 3/6 lt

1984: Vincitore del Round Britain Race

1988: Campione del mondo UIM Offshore Classe 1

1988: Campione del mondo APB Offshore Classe 1

1992: Record mondiale di velocità per le imbarcazioni a motore diesel (252 Km/h)

1994: Campione del mondo APBA Offshore Superboat

1994: Vincitore della Cannonball Race Miami-New York No-Stop

1995: Campione del mondo APBA Superboat Offshore

1995: Campione americano APBA Superboat Offshore

1995: Campione del mondo APBA Classe A

1996: Campione del mondo APBA Superboat Offshore

1997: Campione del mondo APBA Classe A

1999: Record di velocità Miami-Nassau-Miami (media 87 nodi)

2001: Record Venezia-Montecarlo (20 nodi)

2001: Record Montecarlo-Londra (33 nodi)

2001: Record sul giro della Gran Bretagna (45 nodi)

2002: Vincitore assoluto della Pavia-Venezia alla media di 182 km/h

2004: Vincitore assoluto della Pavia-Venezia alla media di 197 km/h

2004: Record Venezia-Montecarlo (46.9 nodi)

2008: Vincitore della Cowes-Torquay-Cowes in 2:18:05, ad una media di 91mph

2010: Vincitore della Cowes 100 e della Cowes-Torquay-Cowes della Marathon World Cup

2012: Record di velocità tra New York e Bermuda (685NM in 17:06 alla media di 50 nodi)

2016: Record di velocità tra Montecarlo e Venezia (1141NM in 22:05 alla media di 53,3 nodi)

Fabio Buzzi
Fabio Buzzi ai tempi del "diesel powerboat world speed record"

Risultati sportivi come progettista

52 campionati del mondo offshore

22 campionati europei offshore

27 campionati italiani offshore

40 record montiali di velocità

7 Harmsworth Trophy

Aggiornamento delle ore 10.45 da parte della Federazione Motonautica Italiana

A seguito della tragedia consumatasi la notte scorsa a Venezia nella quale hanno perso la vita tre piloti, tra cui gli italiani Fabio Buzzi e Luca Nicolini (oltre al ferimento grave di un quarto pilota, Mario Invernizzi), le gare motonautiche di Como e di Varca D'Oro (NA), previste a calendario questo fine settimana, sono state annullate e rinviate a data da destinarsi.
 

Le ultime notizie di oggi
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Pressmare