Home > Comunicazione > Press Mare > Maltempo: solidarietà per la Lega Navale di Santa Margherita Ligure

Tag in evidenza:

Maltempo: solidarietà per la Lega Navale di Santa Margherita Ligure

 Stampa articolo
Lega Navale di Santa Margherita Ligure
La campagna di solidarietà per la Lega Navale di Santa Margherita Ligure

Maltempo: solidarietà per la Lega Navale di Santa Margherita Ligure

Quella che lo scorso 29 ottobre si è abbattuta sulle coste della Liguria, in special modo nel Tigullio, potrà essere ricordata come la tempesta perfetta. La furia degli elementi, che ha distrutto strutture costiere, portuali e tantissime barche, non ha risparmiato Santa Margherita Ligure, dove ha sede una delle sezioni più attive della Lega Navale Italiana.

“Il fortunale ci ha investiti in pieno, la Lega Navale di Santa Margherita Ligure ha subito danni ingentissimi”. A parlare è Marco Mazzucchelli, Presidente della Sezione che aggiunge: “la struttura più danneggiata è quella sita sulla spiaggia. Il mare è entrato nel magazzino, dove era l’officina, il deposito dei materiali, nel quale era stato ubicato tutto il materiale della scuola vela per i lavori di rifacimento, l’aula polivalente e gli spogliatoi.

Lega Navale di Santa Margherita Ligure
Lega Navale di Santa Margherita Ligure: le strutture distrutte dalla mareggiata

Il muro è stato abbattuto dalla forza delle onde spazzando via tutto quello che era stato stivato all’interno: tutte le attrezzature delle barche da scuola vela (20 derive, 20 timoni, manovre optimist; 5 alberature complete, timoni derive, manovre e vele Rs feva; 10 timoni e derive, 15 vele, manovre dei laser) e tutto il materiale didattico, la totalità del materiale dell’officina, le scaffalature, gli arredi, il televisore, il pc, i frigoriferi ed elettrodomestici.

Il mare inoltre è entrato dalle finestre della sede, sita in altro punto del porto, allagando il soppalco e il sottostante ufficio, bagnando, rovinando, rompendo tutto e riempiendo i locali di acqua e di sabbia: il materiale d’ufficio, gli arredi, il pc e le stampanti, nonché l’archivio e gli strumenti utilizzati per lo svolgimento delle regate, radio, anemometri, binocoli e bussole, è andato perso o gravemente compromesso.”

Insomma un vero disastro che da allora pregiudica il regolare svolgimento delle attività associative e, soprattutto, impedisce lo svolgimento di corsi di vela e l’attività agonistica.
Il presidente Mazzucchelli, per questo, ha deciso di promuovere una campagna per la raccolta fondi per il ripristino delle strutture distrutte.

Lega Navale di Santa Margherita Ligure
Lega Navale di Santa Margherita Ligure: le strutture distrutte dalla mareggiata

“Per ricominciare le attività della Lega Navale di Santa Margherita il prima possibile, abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti! Abbiamo stimato i danni in circa 200.000 euro, un’enormità per noi, e per questo abbiamo pensato di chiedere una mano a tutti gli appassionati di mare, di vela, di sport aprendo un conto corrente dedicato esclusivamente alla raccolta dei fondi necessari per far ripartire la nostra Sezione, che rischia altrimenti di scomparire.”

L’IBAN del conto è il seguente: IT33X0617532180000001470680. La causale da indicare nel versamento è “donazione per ricostruzione mareggiata 2018.”

“Proprio per poter rimettere in funzione quanto prima le attività sportive – conclude il presidente Mazzucchelli – chiediamo aiuto a tutti i velisti, alle associazioni, insomma a chi può, per poter reperire quanto prima le attrezzature che consentano ai nostri ragazzi di tornare a veleggiare quanto prima. Nella fattispecie abbiamo bisogno di timoni e derive per Optimist da scuola vela, quindi anche quelli vecchi di legno ormai fuori stazza, così come di vele e alberature. Poi vele, alberi, timoni e derive per Laser e per RS Feva. La nostra gratitudine sarà enorme!”

Per info: smargheritaligure@leganavale.it

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Pressmare