Home > Comunicazione > Press Mare > Volvo Penta presenta il D13 - 1000, il motore più potente della gamma

Tag in evidenza:

Volvo Penta presenta il D13 - 1000, il motore più potente della gamma

 Stampa articolo

Il nuovo motore al top della gamma Volvo Penta D13, nella versione IPS 1350
Il nuovo motore al top della gamma Volvo Penta D13, nella versione IPS 1350

advertising

È quella del Sydney Boat Show, aperto dal 3 al 7 agosto, la vetrina scelta per la presentazione in anteprima mondiale della nuova unità termica da 13 litri e 1.000 HP di potenza che Volvo Penta aggiunge alla propria gamma di motori diesel con la sigla D13 – 1000. È il più potente motore mai prodotto dal costruttore svedese, che proietta il marchio verso una fascia d’imbarcazioni più grandi che, grazie alla versione D13 – IPS1350, specifica per le propulsioni IPS e alla possibilità d’installazioni multiple, può arrivare a far spingere navi da diporto fino ai 120 piedi di lunghezza.

Il nuovo motore Volvo Penta D13 - 1000
Il nuovo motore Volvo Penta D13 - 1000

Un mercato, quello dei superyacht, dove il cantiere svedese ha dato già ampia dimostrazione di poter competere grazie all’esperienza maturata con Amer Yachts. Lo scorso anno, infatti, l’Amer 100 varato dal cantiere sanremese, è stata l’imbarcazione più grande ad aver mai sposato la tecnologia IPS, che nella configurazione “Quad”, a quattro motori e altrettanti drive pod con eliche traenti, ha fatto registrare grandi qualità in termini di velocità, consumi, inquinamento ridotto sia da idrocarburi sia da rumore, semplicità d’installazione, ecc.

Due Volvo Penta D13 - IPS 1350
Due Volvo Penta D13 - IPS 1350

Per questo nuovo motore nella configurazione IPS, Volvo Penta dichiara un risparmio di carburante di circa il 36%, rispetto a un motore tradizionale da 1.350 HP accoppiato a linee d’asse, equiparabile come rendimento in navigazione. Sempre per dare la misura dell’efficienza del pacchetto D13-1000 con IPS, i tecnici svedesi affermano che una configurazione Quad, cioè 4x1.000 equivale, se rapportata al rendimento delle linee d’asse, a 5.400 HP complessivi, sufficienti a far planare anche un superyacht di 36 metri.

Le ultime notizie di oggi
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Pressmare