Home > Comunicazione > Press Mare > Boot di Dusseldorf 2017: presentata la gamma Baltic Motor Yacht

Boot di Dusseldorf 2017: presentata la gamma Baltic Motor Yacht

 Stampa articolo

Boot di Dusseldorf 2017: Baltic Yachts svela la gamma Motor Yacht Baltic

advertising

 

È stata scelta la vetrina del Boot di Dusseldorf 2017 per annunciare la nascita di una nuova divisione Baltic Yacht, la Baltic Motor Yacht, interamente dedicata alla progettazione e costruzione di yacht di lusso nell’ambito della nautica a motore. Un brand che, in virtù del nome che porta in dote, si propone sin da subito come candidato a competere con i più importanti marchi mondiali che sfiderà con una produzione di barche in composito, caratterizzate dalle ottime performance.

Baltic Motor Yacht 112, la prima unità della nuova gamma annunciata al Boot di Dusseldorf
Baltic Motor Yacht 112, la prima unità della nuova gamma annunciata al Boot di Dusseldorf

Quella dei Baltic Motor Yacht sarà una gamma sviluppata utilizzando quei concetti e quelle caratteristiche che hanno reso così famose le barche a vela Baltic Yachts. Una progettazione attenta, un’ingegnerizzazione scrupolosa, l’uso delle migliori tecnologie per ottenere barche dal dislocamento leggero, silenziose, in grado di garantire tenuta di mare e comfort, ottima manovrabilità, fornendo sia in termini estetici, di design, sia per quel che riguarda l’allestimento, dei contenuti estremamente attrattivi per chi ama il lusso e l’esclusività.

La gamma Baltic Motor Yacht sarà suddivisa in due distinte linee di prodotto: Motor Yacht, oltre gli 80 piedi, 24 metri di lunghezza, e Day Boat, al di sotto di tale soglia. Della prima faranno parte tre modelli: il Baltic MY88 di 27 metri, il  Baltic MY112 di 34 metri e il Baltic 135 che di metri ne misura 41. Per la Day Boat al momento sono invece previste due unità: il Baltic MY49 di 15 metri e un più grande 17 metri che porterà il nome di Baltic MY56.

Baltic MY
Baltic MY "Far Niente"

In realtà quella dei motoryacht Baltic non è proprio una novità assoluta, visto che uno yacht a motore Baltic, il 48M Far Niente - 14,8 metri di lunghezza per 4,28 di larghezza, motorizzato con 2x600 HP MTU - progettato da C. Raymond Hunt & Associates, era stato già costruito nel 1997. Un motoryacht indubbiamente nordico nel design e nell’allestimento in massello, dotato di una carena a V che godeva degli stessi elevati standard tecnologici utilizzati sulle imbarcazioni Baltic a vela già al tempo: scafo con carena a V realizzata utilizzando resina epossidica, carbonio, Kevlar, laminati con la tecnica del sottovuoto.

Spertini Alalunga
Spertini Alalunga "Sunny Day"

Ma la vera molla che pare aver spinto i vertici del cantiere a lanciare questo nuovo asset produttivo, almeno da quanto ha dichiarato a Dusseldorf dal professor Hans Georg Näder, imprenditore tedesco attuale proprietario di Baltic Yachts, è stato il refit effettuato su Sunny Day. In questo caso si tratta di un motoryacht costruito in compensato marino e mogano dall’italianissimo cantiere Spertini Alalunga, in origine un 81 piedi cui Baltic non sono ha dato nuovo splendore, effettuando un profondo lavoro di restauro e ammodernamento, ma ha anche accresciuto la sua lunghezza di tre metri, dando maggiore enfasi agli interni ed esaltando la bellezza degli esterni, in pieno “ligurian style”.

Spertini Alalunga
Spertini Alalunga "Sunny Day"

Ed è proprio a questo stile emblematico, capace di rendere riconoscibili e apprezzati tantissimi motoryacht made in Italy, che si ispireranno – stando alle parole del Prof. Hans Georg Näder – i nuovi Baltic Motor Yacht, che verranno realizzati nel cantiere di Ostrobothnia, una shipyard hi-tech che si trova sulla costa ovest della Finlandia.

 

© Copyright All rights reserved

Le ultime notizie di oggi
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Pressmare