Home > Comunicazione > Press Mare > Le giornate del calamaro nell'Alto Adriatico

Tag in evidenza:

Le giornate del calamaro nell'Alto Adriatico

 Stampa articolo
Una bella interpretazione del calamaro a tavola
Una bella interpretazione del calamaro a tavola

Le giornate del calamaro adriatico

 

Per tutti i nautici che amano mangiar pesce non possiamo non segnalare il periodo stagionale di pesca del calamaro in alto Adriatico, dove i giovani esemplari di questo gustoso mollusco trovano acque limpide e salate, ricche di plancton. Ce n’è, insomma, grande abbondanza e tale disponibilità ha dato vita a diversi modi di proporlo nella ristorazione regionale. Addirittura lo si promuove con le Giornate del Calamaro Adriatico che supera le barriere confinarie per celebrare una grande festa natalizia istriana. La degustazione più nota è il calamaro ripieno, ma ottimo è anche quello semplicemente arrostito sulla piastra o grigliato, disponibile comunque tutto l’anno. La fantasia dello chef poi lo serve semplice o con riso e polenta o solo con verdure, ma viene proposto, l’inventiva non manca, addirittura sulla pizza. In questo periodo tutti i ristoranti di Trieste e della costa da Monfalcone ai tratti lagunari friulani e dall’altra parte fino a Muggia, ma anche in Slovenia e in Croazia, a Umago e oltre costituisce la specialità gastronomica d’eccellenza del Natale. Le giornate iniziano infatti, col primo dicembre e terminano col finire delle feste, l’8 gennaio.

E’ inutile sottolineare che oltre al calamaro la cucina del pesce istriana è ricchissima di proposte di qualità e gusto né mancano prodotti dell’entroterra, compresi pregiati vini e oli. In Croazia il comprensorio turistico di Umago ha studiato offerte di wellness e ospitalità di tendenza.

Le ultime notizie di oggi
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Pressmare