Home > Comunicazione > Press Mare > Rossini a Pesaro cambia musica

Tag in evidenza:

Rossini a Pesaro cambia musica

 Stampa articolo
Cantiere Rossini
Cantiere Rossini

Verso la fine dello scorso anno, un gruppo di investitori ha acquisito le strutture produttive del Cantiere Navale di Pesaro, per rilanciare le attività produttive nell'area con un cantiere dedicato ai grandi yacht. Il nuovo cantiere ha preso il nome di Rossini, in onore a Gioacchino Rossini, il noto compositore nato propro a Pesaro ne XIX secolo.

Grazie a un investimento di 15 milioni di Euro, al totale rinnovamento del sito industriale e al suo ammodernamento, che prevede sette ormeggi al coperto per yacht fino a 55 metri, il cantiere Rossini ha cominciato subito a smuovere il mercato ospitando nelle sue strutture prima ancora di ultimare i lavori. Si tratta del Benetti di 55 m Al-Bouchra, del Benetti di 40 m Alhena e di un Admiral 34. Un buon inizio sicuramente, ma del resto le strutture operative del cantiere Rossini permettono di avere a disposizione spazi e attrezzatture tali da poter pensare alla nascita di un nuovo polo di assistenza per grandi yacht, soprattutto in virtù delle competenze coinvolte che sono tutte di grande esperienza, dal CEO, capt. Stewart Parwin, passando per il direttore del cantiere Alfonso Postorino che porta con sè una lunga esperienza, a Gianluca Devicenti come operation manager.

Gli ormeggi realizzati presso il cantiere Rossini sono tutti dotati di corrente di terra a 400V 125/250 Ah, acqua dolce, sicurezza assicurata da personale apposito e circuitto CCTV operativo 24 ore al giorno tutti i giorni. Parcheggi auto in prossimità delle poppe degli yacht garantiscono semplicità di transito per le varie professionalità coinvolte nei molteplici lavori che il cantiere è in grado di offrire. Dalle piccole manutenzioni ordinarie al refit più impegnativo il cantiere Rossini è in grado di offrire risposta grazie ai team altamente qualificato di cui si avvale e alle sue strutture che permettono di operare in sicurezza e in ambienti sempre adeguati. Un cantiere molto flessibile e in grado per questo di offrire anche lavori molto particolari per i quali si deve fare ricorso a specialisti come ebanisti specializzati in lavorazioni artigianali di altissimo valore, decoratori, tecnici e tutte le figure professionali che si coinvolgono soprattutto quando è coinvolta un'unità d'epoca o uno yacht fortemente custom.

I lavori di ammodernamento della struttura stanno nel frattempo procedendo alacremente e dalla fine del prossimo anno ben 15.000 mq saranno dedicati ai lavori a secco e un travel lift da 600 tonnellate sarà operativo. L'inizio del 2018 sarà il momento nel quale il cantiere inaugurerà due nuove cabine di verniciatura, che sarebbe più corretto chiamare capannoni di verniciatura viste le dimensioni e in effetti di questo si tratta, ma non solo, perchè nell'ottica di ospitare gli equipaggi a lungo tempo nel corso di operazioni di refit anche molto complesse, Rossini ha previsto spazi ricreativi dedicati al personale di bordo e soprattutto 16 lussuosi appartamenti con affaccio sul mare. Tutto questo si troverà in una palazzina separata nella quale saranno realizzati bar, sala incontro/ricreazione, una palestra, terrazza sul tetto e tutto ciò che serve per allietare la permanenza dei "crew", che si fermino per poco tempo per picole manutenzioni o che restino a lungo per refit di mezzi importanti. Del resto il cantiere è situato in una posizione strategica per agevolare il benessere di chi lo deve vivere quotidianamente, infatti, si trova a soli dieci minuti a piedi dal centro città e da spiagge frequentate da un turismo sempre molto attivo. Pesaro è una città che vive in inverno e in estate un'effervescenza che sarà sicuramente apprezzata dal personale.

Abbiamo avuto il piacere di essere informati di quanto vi abbiamo sin qui riportato da Alfonso Postorino, direttore del cantiere che abbiamo il piacere di conoscere da ormai molto tempo e al quale vogliamo augurare il meglio per questa nuova sfida professionale. Indubbiamente, presso il cantiere Rossini ci sono le strutture utili per poter diventare realmente un importante polo del refit e dell'assistenza per grandi yacht, noi non possiamo che augurarci e agurare a tutti i coinvolti e alla città di Pesaro che questo accada presto. 

Per ulteriori dettagli è possibile prendere contatto con il cantiere ai seguenti recapiti:  Cantiere Rossini, Strada tra i due porti 48 - 61121 Pesaro – Italy - ph. +39 0721 24550 -info@cantiererossini.com - www.cantiererossini.com

Le ultime notizie di oggi