Home > Comunicazione > Press Mare > Oceanic Yachts 76' GT: Canados annuncia la vendita del primo esemplare

Oceanic Yachts 76' GT: Canados annuncia la vendita del primo esemplare

 Stampa articolo
Canados Oceanic Yachts 76 GT
Canados Oceanic Yachts 76 GT

Canados, il cantiere di Ostia, si distingue nel segmento degli explorer veloci annunciando il lancio del nuovo modello Oceanic Yachts 76 GT. Il primo esemplare, venduto ancor prima della presentazione ufficiale del progetto, è stato consegnato al suo nuovo armatore il primo agosto scorso.

advertising

Per la celerità con la quale questo modello è stato prodotto e consegnato, con un solo giorno di ritardo rispetto ai programmi, possiamo chiaramente parlare di “effetto” Michel Karsenti, l’imprenditore francese che recentemente ha acquisito lo storico cantiere del litorale romano ed evidentemente capace di imprimere un vero e proprio nuovo corso al brand romano, almeno in termini di efficienza nel produrre.

A dimostrazione di ciò, lo stesso Karsenti, in occasione del lancio dell’imbarcazione e alla presenza di tutto il personale Canados, ha dichiarato: “Sono ovviamente orgoglioso nel vedere andare in acqua oggi il nostro primo modello realizzato a tempo di record e lo sono ancor di piu’ per il fatto che, malgrado le complicazioni di natura tecnica durante i 5 mesi di costruzione, venga consegnato con un solo giorno di ritardo nonostante i dodici consentiti dal contratto. Sono veramente fiero di collaborare con persone come voi. Avete lavorato ininterrottamente durante queste settimane per soddisfare il cliente e consegnare uno yacht superbo, a testimonianza della filosofia che rende il cantiere Canados così unico….”

Anche l’armatore e consorte, presenti alla consegna, hanno voluto testimoniare le loro impressioni: “Al momento della firma del contratto eravamo pienamente convinti che lo yacht non sarebbe stato pronto entro la data prefissata, ma l’Oceanic 76’ GT era il nostro sogno e oggi non crediamo ai nostri occhi. Il rispetto dei tempi di consegna e la qualità anche nei minimi dettagli va al di là delle nostre aspettative! Possiamo dire di essere orgogliosi di entrare a far parte della famiglia Canados, l’imbarcazione che avete costruito è un vero superyacht ma con dimensioni contenute. Abbiamo avuto modo in passato di provare altri modelli Made in Italy ma per noi, lasciatecelo dire, Canados rappresenta l’emblema dell’eccellenza italiana. Un sentito ringraziamento a tutti voi !!!!!”

Come per gli altri modelli della linea Oceanic Yachts, il 76’ GT utilizza un'innovativa carena a step “Displaning” che consente allo yacht di navigare a velocità ridotta in totale comfort e con consumi ridotti mentre le diverse motorizzazioni permettono allo scafo di raggiungere al massimo una velocità di 30 nodi. I due motori Caterpillar C18 Acert da 1150 cv ciascuno, presenti su questo primo modello, assicurano una velocità di crociera di 16-20 nodi fino ad un massimo di 25.

Gli spazi esterni sono molto ampi sia sul ponte di poppa che sul fly-bridge di grandi dimensioni interamente protetto da un hard-top dal profilo alare. L’intera sovrastruttura è realizzata in Kevlar-Aramat che la rende più leggera, abbassando il centro di gravità al massimo, favorendo la stabilità complessiva del motoryacht.

L’Oceanic 76’ GT sarà disponibile nelle versioni a 3 o 4 cabine (tutte situate nel ponte inferiore), mentre per il ponte principale sarà possibile scegliere tra due diversi tipi di cucina: completamente chiusa o aperta a poppa, in pieno "american style". Quest’ultima si affaccia sia sul salone principale sia sul pozzetto, fulcro della vita a bordo con il tavolo da pranzo all’aperto e un ampio salotto ad U.

Nel garage trovano posto un tender da 3,20 mt, mentre grazie sulla piattaforma idraulica di serie, che si abbassa in acqua, è possibile trasportare una moto d’acqua a tre posti o un tender lungo fino a 4 metri.

Dal ponte principale si può godere di una vista mozzafiato grazie all’ampia vetratura, mentre le due porte a pantografo presenti nella wheelhouse a tutta larghezza garantiscono la privacy di armatore e ospiti durante la navigazione.

Di giorno le cabine, situate lungo il ponte inferiore, possono godere appieno della luce naturale grazie agli ampi e resistenti oblò laterali incassati. La zona di prua è attrezzata con una piccola area dining e una cabina per due membri dell’equipaggio.

Come per gli altri modelli della linea Oceanic, il 76’ GT si contraddistingue per alti livelli di maneggevolezza e stabilità e per la sua facile manutenzione. Il DNA proprio di Canados si manifesta negli interni personalizzabili e realizzati artigianalmente che danno la sensazione di un superyacht sia in termini di qualità che di materiali utilizzati.

A. M.

Le ultime notizie di oggi
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Pressmare