Home > Comunicazione > Press Mare > Transat Quebec-St Malo: Spindrift 2 polverizza il record

Transat Quebec-St Malo: Spindrift 2 polverizza il record

 Stampa articolo
Il maxi trimarano Spindrift 2
Il maxi trimarano Spindrift 2

Transat Quebec-St Malo: Spindrift 2 polverizza il record

Il trimarano di Spindrift 2, di Yann Guichard e Dona Bertarelli, abbassa di 1 giorno, 19 ore 6 minuti e 19 secondi il precedente record che apparteneva a un altro maxi multiscafo, Orma Fujicolor II di Loïck Peyron.

 

Alle 23,17, ora locale di ieri 19 luglio 2016, Spindrift 2 è arrivato a St Malo, dopo aver attraversato l'Oceano Atlantico in poco più di 6 giorni ad una velocità media di di poco superiore ai 22 nodi, durante la nona edizione della Transat Quebec-St Malo. Un successo e una performance che allungano ulteriormente il palmares di questo incredibile maxi trimarano progettato dallo studio di architettura di Van Peteghem - Lauriot Prevost (VPLP), dei veri e propri specialisti nell’ambito dei multiscafi sia racer sia cruiser, varato nel 2008 nei cantieri CDK Technologies.

Una “bestia” di 40 metri di lunghezza, con 42 metri di albero, nata per regatare, vincere e possibilmente segnare nuovi incredibili limiti nelle regate trans-oceaniche o comunque nelle competizioni veliche più lunghe e impegnative come il Fastnet, che si è aggiudicato nel 2013 e nel 2015, o del Trofeo Jules Verne cioè il record nel giro del mondo, stabilito nel 2012 in un tempo di 45 giorni, 13 ore, 42 minuti e 53 secondi, ad una velocità media di 19,75 nodi, quando la barca si chiamava Banque Populaire V, ed era timonata da Loïck Peyron.

Il record di ieri arriva dopo 3212 miglia navigate a perdifiato che hanno confermato le potenzialità della barca nero e oro, ma anche le capacità di Yann Guichard, al timone, e dei 12 atleti che compongono l’equipaggio del quale fa parte anche Dona Bertarelli

Le ultime notizie di oggi
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Pressmare