Home > Comunicazione > Press Mare > Parla Massimo Perotti: Sanlorenzo Yachts in espansione

Parla Massimo Perotti: Sanlorenzo Yachts in espansione

 Stampa articolo
Massimo Perotti, presidente di Sanlorenzo
Massimo Perotti, presidente di Sanlorenzo

SANLORENZO IN ESPANSIONE: “CI ATTREZZIAMO PER IL FUTURO”

“La crisi è alle spalle, l’azienda – che non ha fatto un’ora di cassa integrazione – è in crescita e con nuovi importanti investimenti ci stiamo attrezzando per la ripartenza del mercato”. Non usa perifrasi Massimo Perotti, presidente di Sanlorenzo in occasione degli Elite Days, evento nel quale tradizionalmente ogni anno incontra stampa, armatori e amici del cantiere. Il suo gruppo ha scalato il ranking dell’order global book collocandosi al secondo posto in assoluto e conquistando la leadership mondiale come singolo brand.

“Abbiamo appena chiuso il bilancio 2015 con un EBITDA (margine operativo prima di interessi, tasse, svalutazioni e ammortamenti, ndr) di 21milioni di euro, con una previsione di 25 milioni di euro (+20%) nel 2016”. Nell’anno in corso raddoppieranno gli investimenti, che raggiungeranno i 30 milioni di euro.

In occasione della presentazione dell’SL106 Hybrid, tenutasi agli Elite Days di Rapallo, Perotti ha illustrato l’espansione e la riorganizzazione dei siti produttivi avviata con l’acquisizione dei cantieri CSM (50.000 metri quadrati di cui 30.000 di edifici) e l’avvio dei lavori di ristrutturazione dello storico sito di Ameglia. Con il riassetto, la produzione metallica va a La Spezia e si sviluppa la capacità di quella in vetroresina che, tra Viareggio e Ameglia, raddoppia passando da 20 a 40 yacht fino a 140 piedi.

Inoltre, Sanlorenzo sta trattando con la Marina per uno spazio nell’arsenale militare di La Spezia, da adibire al refitting. “La cosa significativa” – ha spiegato Perotti – “è che il tutto si articola in un arco di costa collegato da 30 minuti di auto”.