Home > Comunicazione > Press Mare > Boat Experience: tutto pronto nel Tigullio

Boat Experience: tutto pronto nel Tigullio

 Stampa articolo
Emanuele Spadaro
Emanuele Spadaro

Le date sono confermate per il fine settimana del 13, 14 e 15 maggio prossimo, alle quali si aggiunge una giornata dedicata alle prove in mare per la stampa.

Il format è del tutto innovativo rispetto le fiere tradizionali, infatti, in questo caso non si tratta di un’esposizione di barche, ma di un evento che nella sua formula prevede le uscite in mare e momenti d’incontro a terra con i rappresentanti di cantieri e aziende del settore e non solo.

Come dichiarato dagli organizzatori di Boat Experience, l’obiettivo è quello di fornire un’esperienza di contatto con la nautica da diporto e al contempo con il territorio che ospita l’evento. La chiave di questo evento si racchiude nella scelta della parola “esperienza” per definire la manifestazione nella sua essenza, infatti, le aziende e le associazioni coinvolte offrono ai visitatori la possibilità di esperire un fine settimana all’insegna della scoperta del territorio e delle barche disponibili per le prove in mare. Tutto si basa sulla volontà di ospitare gli appassionati di nautica nei paesi del Tigullio per permettergli di scoprire le opportunità offerte dal territorio e al contempo soddisfare la propria voglia di andare per mare.

A nostro avviso si tratta di una formula indovinata, soprattutto in virtù della possibilità di uscire in mare e di poter contare su percorsi nell’area del Tigullio, dunque tra Santa Margherita Ligure, Sestri Levante, Portofino, Rapallo, Zoagli, Chiavari e Lavagna.

Gli organizzatori hanno già preso accordi con gli albergatori locali per accogliere chi viene da più lontano e offrire loro agevolazioni nelle prenotazioni e nelle tariffe, inoltre, grazie alla disponibilità dell’ex convento dell’Annunziata a Sestri Levante, l’evento ha a disposizione aree a terra attrezzate per ospitare gli appassionati e le loro famiglie in un contesto particolarmente gradevole e ricco di opportunità d’intrattenimento.

L’intera area del Tigullio attraverso i rappresentanti delle associazioni locali e le aziende si sta preparando a questo primo evento dedicato agli appassionati di nautica da diporto, ma ovviamente in grado di intercettare l’interesse anche di persone che pur non essendo diportisti, lo individuano come un’occasione per scoprire le tante risorse turistiche che il Tigullio è in grado di offrire.

Nei video che vi alleghiamo, per i quali ringraziamo le redazioni di Tele Pace e TigullioOggi, Fabio Bongiorni ed Emanuele Spadaro spiegano nel dettaglio i contorni di questo evento destinato sicuramente a crescere. Di sicuro, ciò che emerge in modo forte è la necessità di prenotare la propria partecipazione già da questi giorni, la disponibilità delle prove in mare è limitata alla presenza delle barche e del personale nei tre giorni di fiera e l’intenzione è di fare in modo che chiunque raggiunga la manifestazione non debba subire attese, ma uscire in mare all’orario prenotato e godersi la prova. Per procedere con la registrazione e la prenotazione della propria visita e della prova in mare è possibile accedere al sito web www.boatexperience.it dove è possibile trovare anche tutte le informazioni utili per vivere tre giorni di relax tra barche, borghi marinari e panorami senza uguali.

Angelo Siclari, presidente dell’associazione ACO Liguria, (Associazione Concessionari Ormeggi), assicura la partecipazione e il coinvolgimento delle oltre 40 imprese che insistono sull’area del Tigullio per agevolare l’evento e la sua riuscita, ma soprattutto, per offrire il loro isupporto nell’agevolare un’esperienza piacevole per i visitatori, efficace per le aziende che intendono mettere a disposizione i propri mezzi.

Emanuele Spadaro, organizzatore insieme alla Totem Comuncazione di Sestri Levante dell’evento Boat Experience, ha dichiarato l’intenzione di portare nel Tigullio un evento simile nasce da un percepito bisogno di avvicinare al diporto nautico chi a oggi ancora non ha cominciato a praticarlo. Per questo tra i cantieri e le aziende che hanno già aderito all’iniziativa ce ne sono diverse che propongono proprio barche idonee all’avvio di un’esperienza di mare, sia che si scelga di farlo a vela o a motore. Naturalmente non mancheranno barche più grandi dedicate a un pubblico più maturo dal punto di vista nautico, ma l’occasione per chi ancora non ha scoperto il piacere di navigare è sicuramente ghiotta.

Nautica e territorio sono elementi che nel Tigullio convivono in modo naturale, Boat Experience è sicuramente un evento capace di farlo scoprire a molti, diportisti o meno.

Noi di PressMare ci saremo e saremo lieti di incontrare i nostri lettori, anzi, ne approfitteremo per provare le barche disponibili.

Per ulteriori dettagli rammentiamo il sito dedicato all’evento www.boatexperience.it dove è anche possibile procedere con la registrazione e la prenotazione delle uscite in mare, oppure, contattare gli organizzatori per mettere a disposizione le barche in vendita che si vuole far provare ai visitatori.