Home > Comunicazione > Press Mare > CRN MY 55m Atlante: un superyacht diverso, da vedere e gustare foto per foto

Tag in evidenza:

CRN MY 55m Atlante: un superyacht diverso, da vedere e gustare foto per foto

 Stampa articolo
CRN M/Y 55 metri ATLANTE
CRN M/Y 55 metri ATLANTE

Girare il mondo è uno dei desideri più diffusi, un sogno che parecchi riescono anche a tramutare in realtà. Molti meno quelli che possono soddisfare questa passione visitandolo con la propria barca, che diventano uno sparuto manipolo di fortunati quando la barca è uno yacht della portata di Atlante, una delle più sorprendenti navi da diporto varate nel 2015. Unità di 55 metri di lunghezza per 11 di larghezza, dotata di due motori Caterpillar 3512C da 1.230 kW@1800 rpm, che le permettono una velocità massima di 15 nodi e ad una crociera di 14 nodi, è stata costruita dal cantiere CRN di Ancona, brand del Gruppo Ferretti. L'unità è stata presentata in anteprima internazionale al Monaco Yacht Show 2015, dove PressMare Italia ha avuto la possibilità di visitarla.

Atlante è una nave da diporto che ha fatto molto parlare di sé per il suo saper essere diversa e al contempo ricercatissima in molti aspetti. Innanzi tutto nell’estetica, firmata da Nuvolari & Lenard, che richiama le forme squadrate di una nave militare, sportive, dove si evidenzia un’interpretazione insolita sia formale sia funzionale della poppa. Inusuale è l’accesso a bordo, dal ponte inferiore, una grande area beach club dalle essenze in teak e abete spazzolato chiaro, attrezzata con solarium, prendisole e tavoli custom-made. Ha due aree simmetriche che si aprono sul mare, ciascuna con balcony: a dritta è zona relax, allestita con lettino massaggi e bagno turco; a sinistra è area fitness, con attrezzi Technogym.

Verso prua ci sono le quattro cabine ospiti, caratterizzate da essenze di rovere fumè e abete bianco spazzolato, dai marmi bianchi con striature grigie calacatta vagli e grigio scuro carnico, divani e tavoli completamente custom così come le lampade, realizzate dalla ditta francesce Pouenat su disegno dello studio Gilles & Boissier, autore degli interni di Atlante.

Nell’area esterna di poppa del main deck c’è il secondo ingresso a bordo, un’area di transito dalla quale si accede direttamente al pozzetto del ponte superiore, caratterizzato da divani in teak nero e tessuti chiari Perennials, tavoli, in rovere nero con cornici in acciaio lucido, tipo up & down per pranzi e cene. Una vetrata di oltre sei metri dà accesso al salone del ponte superiore, panoramico per la presenza di grandi finestre e speculare negli arredi, con al centro un tavolo basso in legno massello che divide in due lo spazio. Ai lati divani a L, tavolini con top in legno eucalipto e palissandro e lampade custom. Un tappeto in fibra naturale “abaca” copre tutta la superficie del salone, mentre il cielino è realizzato come le pareti, in legno, essenza larice.

Il salone sul ponte principale ha essenze in rovere affumicato scuro e decor in contrasto, per un effetto caldo e accogliente. I tavolini sono in garza, legno e marmo, con gambe in metallo, divani con struttura in palissandro e tessuti chiari Loropiana. Qui c’è l’unica zona dining interna di tutta l’imbarcazione, con due tavolini up and down su un tappeto incassato taiping. Il pavimento è in rovere scuro con bordatura perimetrale in marmo.

Proseguendo verso prua, dopo la lobby si accede alla suite armatoriale, di gusto contemporaneo ed elegante, contraddistinto dall’essenzialità delle forme e dei colori, e dalla presenza di tutte le essenze e i materiali impiegati a bordo: abete spazzolato bianco e marrone, rovere nero spazzolato, eucalipto per scrivania e coffee table, pannelli in pelle. L’appartamento a tutto baglio, in luogo dello studio, ha un tavolo scorrevole per i momenti di business dell’armatore, e un tavolo/puff in pelle sempre scorrevole, su binari paralleli al divano, posizionato a dritta. Completano l’allestimento della prestigiosa suite, la scrivania e la TV a parete, che si trovano di fronte al letto matrimoniale, e un divano. A prua, il bagno anch’esso full beam ha due accessi laterali per le zone lui e lei. Realizzato interamente in marmo carnico grigio scuro, ha la cabina doccia centrale con pareti in marmo bianco con striature grigie calacatta vagli.

Prima di lasciare la parola alle immagini in alta definizione che accompagnano questo pezzo, il miglior modo per far toccare con mano la particolarità e la bellezza di Atlante, una menzione la dobbiamo al ponte esterno, che a prua è tipo flush deck. Si sviluppa, cioè, su un unico piano continuo e completamente privo di ostacoli - tanto per rimanere in tema di design militare, tipo quello delle portaerei - dove l’unico arredo è un tavolo, che grazie a un servomeccanismo può essere abbassato fino a scomparire, mentre le sedie che lo servono possono essere spostate e tolte. Tale soluzione tecnica sottolinea una volta di più il design essenziale ma di grande impatto emozionale proposto da Nuvolari & Lenard, un elemento caratterizzante e capace di conferire personalità alla nave.

Atlante è dotata di due motori Caterpillar 3512C da 1’230 kW@1800 rpm, che permettono la navigazione ad una velocità massima di 15 nodi e ad una velocità di crociera di 14 nodi.

 

Certificazioni:     Lloyd’s Register of Shipping  LR X 100 – A1 – SSC – “Y”, MONO, G6, X LMC UMS (Unmanned Machinery Space -  LY2 Compliance

Project Manager CRN: Ing. Simone Lorenzano - Naval Architects: CRN Engineering Department - Surveyor:  Ing. Giuseppe Sole

Exterior design: Nuvolari Lenard - Interior design: Gilles & Boissier  

 

Per accedere alla Photogallery HD di PressMare clicca qui

Trattandosi di immagini in alta se non in altissima risoluzione, suggeriamo di utilizzare un computer per la visione della Photogallery HD, in modo da poter godere appieno delle sue performance, visualizzando le foto su un monitor. Se si vuole invece vederle sul telefonino o su un altro device portatile, ci sentiamo di consigliare la fruizione della Photogallery HD quando l’apparato è sotto copertura wi-fi perché le immagini HD sono “pesanti”, e la loro visione può ridurre rapidamente la disponibilità di traffico digitale sulla vostra scheda telefonica.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Pressmare