Home > Comunicazione > Press Mare > Addio Ed Dubois

Addio Ed Dubois

 Stampa articolo
Ed Dubois
Ed Dubois

Lo scorso 24 marzo, dopo una lunga malattia si è spento Ed Dubois, architetto navale poliedrico e noto in tutto il mondo in particolar modo per le sue creazioni a vela, yacht famosi che hanno preso vita in numerosi cantieri internazionali.

Cresciuto in Inghilterra, dove ha imparato subito ad amare il mare, a navigare e disegnare barche, sin da giovanissimo ha tracciato quello che sarebbe stato il suo futuro, scegliendo come professione proprio quella di architetto navale. Laureatosi nel 1974, dopo un solo anno ha attirato l'attenzione con il suo primo yacht, Borsalino Trois, che si impose nelle competizioni cui prese parte stimolando ulteriormente il giovane Dubois a progettare barche che ottennero poi, numerosi successi nei vari trofei mondiali. 

La filosofia di Ed Dubois era quella di combinare al meglio le capacità di tenuta di mare e le performance elevate, mantenendo elevati gli standard di qualità della vita di bordo e l'eleganza che uno yacht deve sempre avere. 

Dubois ha preso parte a numerose competizioni a bordo delle barche che progettava negli anni '70, '80 e '90 e ha continuato a navigare fino a quando la malattia glielo ha permesso, agevolato dalla scelta di vivere vicino al mare con la sua famiglia. 

Ed Dubois fu insignito dell'Honorary Doctorate in Design del Southampton Solent University nel 2004 ed era un Fellow del Royal Institute of Naval Architects e Royal Academy of Engineering. 

Tra i progetti in corso realizzati da Ed Dubois rammentiamo lo sloop di 58m in costruzione presso il cantiere olandese Royal Huisman, ma tra i tanti che ha realizzato ci piace ricordarne alcuni per la fama che si sono conquistati non solo sui campi di regata internazionali, ma anche presso un pubblico meno sportivo. Tra questi lo sloop di 37,5 m realizzato da Fitzroy Yachts nel 2014, lo sloop di 46m Ganesha realizzato dal cantiere olandese Vitters Shipyard, il 56m Mondango 3 realizzato da Alloy Yachts e per parlare ancora di meravigliosi yacht a vela progettati da Dubois non possiamo fare a meno di rammentare Zefira, un 49,7 m realizzato inizialmente per un armatore italiano presso il cantiere neozelandese Fitzroy Yachts. Anche nella progettazione di yacht a motore Dubois si era imposto con progetti d'avanguardia, per esempio ricordiamo l'originale Kiss del 2015, un 46,5 m realizzato presso il cantiere olandese Feadship De Vries, oppure, Lady May che inizialmente aveva il nome di Como, realizzato nel 2014 sempre da Feadship, o ancora Loretta Ann, 47m realizzato da Alloy Yachts, o ancora il 55 m Torquoise realizzato da Proteksan Torquoise nel 2011 e numerosi altri andando indietro nel tempo.

Di alcuni progetti vogliamo proporvi dellee immagini nella nostra gallery, anche se, dallo studio Dubois Naval Architects fanno sapere che tutte le attività proseguiranno il loro corso e terranno fede a quanto fatto sinora insieme al fondatore, Ed Dubois.