Home > Comunicazione > Press Mare > Lutto nel design navale: è mancato l'architetto Giuseppe de Jorio

Lutto nel design navale: è mancato l'architetto Giuseppe de Jorio

 Stampa articolo
L'Arch. Giuseppe de Jorio
L'Arch. Giuseppe de Jorio

Ci ha lasciato ieri  il decano della progettazione delle navi passeggeri, l’architetto Giuseppe de Jorio che ha firmato  in 60 anni di attività,  insieme ai figli Vittorio e Marco, oltre 220 progetti nel solo ambito navale.

Fondatore dell’omonimo studio di architettura con sede a Genova, era considerato una delle figure più autorevoli al mondo nel campo del design navale.

Architetto poliedrico si specializzò nell’architettura navale per scelta seguendo i progetti di trasformazione dei Liner in navi passeggeri, delle prime navi da crociera, dei primi Cruise Ferries, e anche dei primi yacht custom di cui il più famoso fu il primo progettato per il petroliere arabo Adnan Kashogi e che gli valse il Lloyd Trophy.

Professionista di fiducia della famiglia dell’armatore Gianluigi Aponte,  non ha mai mancato di contribuire  con i suoi consigli a tutti i progetti delle navi da crociera MSC  seguiti oggi dal figlio Marco.

In passato aveva progettato, tra le altre,  le navi di Lauro, Costa , Grandi Navi Veloci, Grimaldi Lines, Tirrenia, Minoan Lines.

 

L’architetto Giuseppe de Jorio cominciò a lavorare alla progettazione di navi passeggeri fin dai primi anni ’60: dal 1964 al 1975  fu consulente della Flotta Lauro, della  British Railway e della Trans Mediterranee' de Navigation e della Canguri Company.

Dal 1978 al 1994 De Jorio Design è stato consulente del gruppo Costa Crociere. Durante lo stesso periodo lo studio si occupò del design di Ferryboats, di Navi da pesca e altre unità operative.

L'attività in campo diportistico annovera la progettazione di numerosi yachts realizzati in primari cantieri, italiani ed esteri.

Nel 1975 Giuseppe de Jorio vinse il prestigioso Lloyd's Trophy per la progettazione del motoryacht da 48 metri Mohamedia, per il finanziere arabo Adnan Kashoggi per il quale realizzerà, qualche anno più tardi, i piani generali dell'ormai mitico Nabila

L'attività in campo diportistico annovera la progettazione di numerosi yacht realizzati in primari cantieri, italiani ed esteri. Tra questi alcuni meritano di essere ricordati, a iniziare dallo schooner oceanico da 85' Stalca II (1984) per il Principe Ranieri di Monaco, il 64 metri Luisella (1986), oggi Maria Alexandra, il Blue Shadow splendido 51 metri costruito nel 1985 dai Cantieri Lurssen di Brema. Gli ultimi progetti elaborati in campo diportistico riguardano El Bravo uno yacht da 64 metri (1993) riallestito nel 2000, ora Shahnaz, e il design del Sunrise,(1992) un  Catamarano  - con tre ponti, 38 m di lunghezza e 11 m di larghezza – che è un vero e proprio night club e ristorante panoramico.

Negli ultimi dieci anni De Jorio Design ha firmato l'intero progetto dei nuovi Cruise Ferries del Gruppo Grimaldi . Grandi Navi Veloci: Majestic (1993) e Splendid (1994), Fantastic (1996) Excellent (1998),Victory (1999), Excelsior (1999), La Superba (2002) e La Suprema (2003) nuovo punto di riferimento per il mercato mondiale dei Cruise Ferries.

Per la progettazione architettonica della m/n La Superba è stato conferito allo Studio De Jorio il prestigioso riconoscimento del Shippax Award 2003.

Lo studio ha firmato anche il design dei 4 nuovi Cruise Ferries di Nuova Generazione costruiti da Fincantieri per la compagnia greca Minoan Lines: Knossos Palace (2000), Festos Palace (2001), Olympia Palace (2001) e Europa Palace (2002), navi che raggiungono ormai la velocità di 29 nodi.

Per la progettazione architettonica della m/n Knossos Palace è stato conferito allo Studio De Jorio il prestigioso riconoscimento del Cruise & Ferry Award 2001.

Anche le ultime unità di Tirrenia portano la firma De Jorio Design: Vincenzo Florio (2000), Raffaele Rubattino (2001), Bithia (2001), Janas (2002) Athara (2003), Nuraghe (2004)e Sharden (2005).

Per Tirrenia, la compagnia ha inoltre realizzato il design degli interni di 9 Fast Ferries, di cui i più prestigiosi sono la serie Jupiter 3000 MDV di Fincantieri: Aries, Taurus, Scorpio e Capricorn.

Il 2003 e il 2004 hanno visto la consegna delle due unità da crociera, MSC LIRICA e MSC OPERA, che i De Jorio hanno progettato per la MSC CROCIERE e che sono state costruite presso i Chantiers de l’Atlantique.

Nello stesso cantiere sono state costruite anche la MSC MUSICA (2006) , MSC ORCHESTRA (2007), MSC POESIA (2008), MSC FANTASIA (2008) , MSC SPLENDIDA (2009), e MSC MAGNIFICA (2010) , MSC DIVINA ( 2012), MSC PREZIOSA (2013) . Lo studio sta seguendo la progettazione anche delle prossime navi della compagnia.

Lo Studio ha seguito anche la costruzione di nuovi Cruise ferries rispettivamente per Grimaldi Napoli, Cruise Roma e Cruise Barcelona (2008), e per Minoan Lines, mentre sono state consegnate anche di 4 Ro-Ro per Grimaldi Genova

 

Marina Militare Italiana

Lo Studio De Jorio ha realizzato la progettazione di tutti i locali comuni (soggiorno, intrattenimento e ristorazione), degli alloggi per l'equipaggiamento e di quelli per gli ufficiali della nuova portaerei Cavour, ammiraglia della flotta militare italiana, costruita da Fincantieri e in  consegna nel 2007.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Pressmare