Home > Comunicazione > Press Mare > ISAF Youth Worlds: gli atleti israeliani impediti a competere

ISAF Youth Worlds: gli atleti israeliani impediti a competere

 Stampa articolo
L'atleta israeliana Noy Drihan
L'atleta israeliana Noy Drihan

La Federvela Mondiale si copre di vergogna lasciando svolgere un Mondiale under 19 in Malesia dove è stato pretestuosamente negato l'accesso agli atleti israeliani! Non contenta, World Sailing emette un comunicato kafkiano nel quale sembra voler incolpare gli israeliani di non voler accettare "certe condizioni" lasciando falsamente intendere che tutte le altre nazioni le avessero accettate. Falso! Agli atleti israeliani è stato chiesto di non esporre la bandiera nazionale e sono stati informati che non sarebbe stato suonato l'inno nazionale in caso di vittoria. Poiché sia nel windsurf maschile che femminile sono i campioni in carica...

Atteggiamento pavido, indegno di una federazione sportiva mondiale, semplicemente vergognoso. 
World Sailing annulli la validità come Campionato Mondiale alla manifestazione! E dire che in ottobre c'era stato un episodio analogo in Oman, la situazione era ampiamente prevedibile.

Aggiornamento di stanotte ora italiana: Word Sailing per bocca del Presidente Carlo Croce prende tempo e dichiara che si esprimerà solo a investistigazione completata su quanto accaduto. Posizione diplomaticamente prudente, ma la situazione era, come ho scritto, ampiamente prevedibile.

Qui i link a due quotidiani online di Israele e Malesia:
http://www.jpost.com/Israel-News/Sports/Israeli-youth-windsurfers-barred-entry-to-Malaysia-for-world-championships-438220

https://themalaymailonline.wordpress.com/2015/12/26/international-sailing-body-clears-air-over-israels-absence-in-langkawi-meet/

 

Giuliano Luzzatto

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Pressmare