Home > Comunicazione > Press Mare > Nautica: il Frauscher 757 St. Tropez

Nautica: il Frauscher 757 St. Tropez

 Stampa articolo
Il Frauscher 757 St. Tropez
Il Frauscher 757 St. Tropez

Il cantiere austriaco Frauscher nel tempo è divenuto una factory specializzata nella progettazione e nella costruzione di imbarcazioni runabout. Accanto a diversi modelli della gamma che hanno il pregio di rivisitare un concept anni ‘50, proponendo barche di grande personalità, moderne nei contenuti tecnici e nelle forme, come il 747 Mirage Air debuttante e protagonista ai saloni nautici di inizio stagione, ha nel suo listino anche scafi i cui stilemi riproducono pressoché fedelmente quelli di un tempo. Un esempio lo abbiamo dal Frauscher 757 St. Tropez, anche nel nome un omaggio agli anni ruggenti della nautica. Il design è classico da motoscafo veloce, con prua pontata e parabrezza avvolgente, posto di pilotaggio avanzato per lasciare spazio al pozzetto ma soprattutto all’ampio prendisole poppiero. Poi acciai lucidi e arredi in legno lavorati a mano, tappezzerie di gran pregio, cura del dettaglio nell’allestimento… insomma tutto è fatto per garantire comfort e divertimento. A rendere però la 757 St. Tropez una barca d’oggi, anzi proiettata al futuro, ci pensa la motorizzazione. Può essere infatti richiesta con un esclusivo sistema ibrido diesel-elettrico, messo a punto da Frauscher e Steyr Motors, che in modalità elettrica assicura zero emissioni di CO2 e una velocità di 5 nodi, rendendo possibile eseguire manovre di attracco e navigare a lento moto in modo assolutamente silenzioso. Una volta avviato il motore termico, questo viene integrato dal propulsore elettrico, assicurando una planata più rapida, riducendo il consumo di carburante e di conseguenza le emissioni nocive, migliorando la curva di coppia e l’elasticità del motore stesso.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Pressmare