Home > Comunicazione > Press Mare > Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico

Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico

 Stampa articolo
Paestum
Paestum

Il mare di Paestum

 

Se siete appassionati di archeologia, storia marinara e di turismo, il 29 ottobre prossimo non potete mancare l’appuntamento annuale con la Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, giunta alla 18^ edizione. L’evento si tiene a Paestum, la città greca che i fondatori chiamarono Posidonia per ringraziare il dio del mare che aveva consentito loro di navigare fino a quella spiaggia, fondata alcune centinaia di anni prima di Roma. I ruderi fanno parte del comune di Capaccio, ma sono più facilmente trovabili se si chiede del Lido di Paestum, a un passo da Battipaglia e a pochi chilometri da Salerno. E’ anche uno dei luoghi dove si è attuato lo sbarco degli Alleati , nel settembre 1943, quasi nel punto intermedio tra forze americane e inglesi, dove, se non fosse stato per il poderoso cannoneggiamento della Royal Navy, il contrattacco tedesco avrebbe ributtato gli invasori a mare. Luoghi molto vissuti da un’eternità, dunque, con la lunga spiaggia che si distende sui due lati della foce del Sele, che come incantò i greci di Posidonia affascina oggi gli ignari bagnanti. Ospite d’onore dell’evento questa volta sarà il Lazio, come regione archeologicamente d’eccellenza, alla quale saranno abbinati il grande patrimonio di Efeso, con le rovine che l’avvicinano a Pompei, e la testimonianza anch’essa mediterranea del Museo del Bardo, di Tunisi. Un appuntamento culturale perciò di grande valore, che contribuisce alla promozione di un particolare gioiello del patrimonio culturale italiana e mondiale - nel 2013 i suoi scavi sono risultati ventiquattresimi nel gradimento dei turisti in Italia - , che dal 1998 l’Unesco ha riconosciuto come Patrimonio dell’Umanità. Il 30 ottobre sarò consegnato al Museo Egizio di Torino, a quello del Bardo di Tunisi e a Francesco Rutelli, presidente dell’Associazione Priorità Cultura, il Premio Paestum Archeologia. Completano la manifestazione gli “Incontri con i Protagonisti” organizzati dal promotor Provincia di Salerno. Ulteriori informazioni:www.bmta.it.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Pressmare