Home > Comunicazione > Press Mare > Euro svalutato: nuovo impulso per l'export di barche made in Italy

Euro svalutato: nuovo impulso per l'export di barche made in Italy

 Stampa articolo

Il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama, dopo gli ennesimi e inequivocabili segnali positivi dati dall'economia statunitense, recentemente ha dichiarato ufficialmente chiusa l'annosa crisi che ha investito soprattutto l'Occidente, convenzionalmente iniziata con il crollo della società finanziaria Lehman Brothers, il 15 settembre del 2008.

Solo un paio di giorni dopo Mario Draghi, presidente della Banca Centrale Europea, imbracciato un virtuale bazooka finanziario, ha annunciato che l'ente di cui è a capo inizierà a investire bordate di soldi, acquistando 60 miliardi di euro in titoli di stato europei ogni mese, fino a settembre 2016, per cercare di risollevare in questo periodo le sorti della fragile economia del Vecchio Continente. Con questa iniezione di soldi che sicuramente genererà un ritorno dell’inflazione, pur controllato, si vorrebbe far ripartire l’accesso al credito per aziende e consumatori, dunque, anche una rapida ripartenza dei consumi, dell’occupazione ecc.

Auspicando che anche l’Europa torni quindi a essere un mercato attivo per tutte le aziende, contestualmente il prezzo del petrolio è sceso a valori che non si vedevano dagli anni '90, con tagli importanti sui costi dei derivati e sulla bolletta energetica di tutti i paesi consumatori, mentre quelli che producono e basano la loro ricchezza sull’esportazione del greggio, sono indubbiamente penalizzati dalla situazione.

Intanto il dollaro continua a rafforzarsi e l'euro a svalutarsi. La prima cosa che viene in mente proprio riferita alle valute, è che una situazione del genere tornerà a favorire i prodotti europei, il cui prezzo potrà essere molto competitivo ovunque si paghi in dollari. Sarà così anche nella nautica? Oltre oceano, dove c’è il più importante mercato delle barche al mondo, si tornerà a vendere come prima della crisi? Potrà l’America, ormai tornata a crescere come la vera potenza economica qual è, trainare anche il mercato nautico ai vecchi splendori?

A Dusseldorf, dove si è appena tenuta l’edizione 2015 del più grande boat show indoor al mondo, abbiamo incontrato Marco Valle, Direttore Commerciale di Azimut, e a lui abbiamo chiesto una rapida opinione in merito. Vediamo l’intervista.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Pressmare