Home > Comunicazione > Comunicati > America's Cup, su Sky i primi due match dalla notte di domani

America's Cup, su Sky i primi due match dalla notte di domani

 Stampa articolo
Photo Credit: COR36 / Studio Borlenghi
Photo Credit: COR36 / Studio Borlenghi

Milano, 7 marzo 2021. Vela ai massimi livelli su Sky con l’America’s Cup, la più famosa, importante, prestigiosa e antica regata di vela al mondo. 

advertising

La 36^ edizione interamente in diretta su Sky e in streaming NOW TV, anche con un canale dedicato, Sky Sport America’s Cup, disponibile sul 205 del telecomando Sky. Sky Sport America’s Cup sarà attivo fino al 24 marzo.

Pur tra un rinvio e l’altro e qualche polemica, l’atteso evento conclusivo di questa edizione sta finalmente per prendere il via. Dopo aver superato i Round Robin, la semifinale e la finale della Prada Cup, con la netta vittoria sui britannici di Ineos Team UK, l’italiana Luna Rossa Prada Pirelli è pronta a tornare in acqua e sfidare in veste di “Challenger” i “Defender” di Emirates Team New Zealand; in palio c’è la Coppa America.

Come per la Prada Cup, anche la serie finale dell’America’s Cup prevede tredici regate e la prima delle due imbarcazioni che arriverà a sette vittorie conquisterà la Vecchia Brocca, detenuta proprio dai neozelandesi

Si parte nella notte tra domani, martedì 9, e mercoledì 10 marzo alle ore 4 e tutta la serie potrà essere seguita in diretta sul canale dedicato Sky Sport America’s Cup (ch 205), su Sky Sport Uno e in streaming su NOW TV.

Telecronaca affidata a Guido Meda e Giovanni Bruno, affiancati nel commento dalla velista Flavia Tartaglini, specialista della tavola a vela RS-X, con un bronzo europeo in carriera e che vanta partecipazioni a una Olimpiade e ai Giochi del Mediterraneo, e da Roberto Ferrarese, due olimpiadi alle spalle e tre partecipazioni alla Coppa America, due da velista e una da coach.

Nel frattempo, continua anche la programmazione 24 ore su 24 del canale dedicato all’evento neozelandese, Sky Sport America’s Cup.

Per la seconda volta nella sua storia, sui sei tentativi complessivi, Luna Rossa torna in acqua per cercare di portare in Italia l’ambito trofeo. La prima, nel 2000, fu quella di Francesco De Angelis e di fronte anche in quella occasione c’era Team New Zealand. 

Ora tocca all’equipaggio guidato da Max Sirena, che riporta dopo 21 anni una barca italiana a contendere il titolo ai “Defender”. Sirena che la Coppa America l’ha vinta due volte, nel 2010 con gli americani di Oracle e nel 2017 con New Zealand, 

In assoluto, la prima di una vela con il tricolore a disputare la finale di America’s Cup la si deve al Moro di Venezia di Paul Cayard, che vi partecipò del 1992.

Le ultime notizie di oggi