Home > Comunicazione > Comunicati > Windsurf foil: Convocati dalla FIV tre atleti dell'Adriatico Wind Club

Windsurf foil: Convocati dalla FIV tre atleti dell'Adriatico Wind Club

 Stampa articolo
Un iQFoil ai primi allenamenti estivi, appena è stata confermata la nuova classe olimpica
Un iQFoil ai primi allenamenti estivi, appena è stata confermata la nuova classe olimpica

Tre atleti "targati" Adriatico Wind Club sui 12 convocati, saranno presenti allo stage tecnico Windsurf Foil Under 19 organizzato dalla Federazione Italiana Vela e in programma a fine febbraio a Civitavecchia. I surfisti volanti che avranno l'onore di partecipare in rappresentanza del circolo sono  Francesco Forani e Francesco Silvi, insieme a Pietro Gamberini.
Grande soddisfazione e naturale orgoglio per il Circolo, che - insieme al coach Roberto Pierani - è così proiettato in un progetto federale di "alto livello" con una visione a lungo termine olimpica, dato che dopo Tokyo la tavola a 5 cerchi sarà l’iQFoil, una scelta che sta riscuotendo grande interesse da parte di molti giovanissimi appassionati. E il circolo presieduto da Giovanni Forani non si è fatto trovare impreparato a questa svolta tecnica, tanto che ben 3 atleti hanno ricevuto la convocazione ufficiale al primo stage windsurf foil under 19 organizzato dalla Federvela. 

advertising

“E’ una grande soddisfazione per tutto il Circolo avere ben tre atleti convocati dalla Federvela: vuol dire che il lavoro svolto finora è stato buono e i ragazzi si sono dimostrati all’altezza; sicuramente sapranno sfruttare questa occasione per rimanere ai livelli richiesti dalla Federazione. Come circolo ci mettiamo sempre tante energie e risorse economiche, quindi quando arrivano queste belle notizie siamo ancor più stimolati ad andare avanti su questa strada per avere ancora nuove soddisfazioni per il bene dei nostri ragazzi. Il nostro impegno è dimostrato anche dall’organizzazione a maggio (6-9) qui a Porto Corsini non solo di una tappa di Coppa Italia della classe giovanile Techno 293, ma anche della emergente classe Open Foil, con l’obbiettivo di offrire un’ ulteriore opportunità a chi finisce "l’attività Techno” - ha dichiarato Forani appena ricevuta la comunicazione dalla Federvela.

Per il coach Roberto Pierani “questa convocazione, se ben gestita, porterà vantaggi non solo ai ragazzi presenti, ma anche agli altri regatanti più giovani del circolo, che potranno poi apprendere alcune nozioni tecniche che i compagni avranno avuto l’opportunità di scoprire con il gruppo nazionale. Anche dal punto di vista personale questa convocazione sarà un’occasione per aggiornarmi ulteriormente sul mondo “windfoil”, essendo anch’io presente a Civitavecchia”.

Le ultime notizie di oggi