Home > Compagnie di navigazione > CLIA > Il Port and Destination Summit 2017 si chiude con più partecipazione e dialogo

Tag in evidenza:

Il Port and Destination Summit 2017 si chiude con più partecipazione e dialogo

 Stampa articolo
CLIA Port and Destination Summit 2017
CLIA Port and Destination Summit 2017

L’associazione internazionale dell’industria crocieristica (CLIA) ha ospitato il quarto Port and Destination Summit, con la partecipazione di più di 260 partner internazionali del CLIA Executive Partner Program e i vertici delle 50 più importanti compagnie crocieristiche del mondo. L’evento si è svolto ad Amburgo, in Germania, il 5 settembre, anticipando di un giorno l’apertura ufficiale del Seatrade Europe Cruise & River Convention, a cui Clia parteciperà organizzando un cocktail e con la presenza fissa allo stand 405.

L’obbiettivo prefissato e raggiunto del Summit era la possibilità di creare spazi e momenti di dialogo tra i professionisti e gli operatori del settore, i decision makers, le compagnie crocieristiche e tutti gli stakeholders del settore. Dopo la sessione generale d’apertura a cura di Cindy d’Aoust, presidente e amministratore delegato di CLIA, e Bo Larsen, Senior Vice President CLIA, si sono svolte nove differenti sezioni tematiche su sicurezza, sviluppo sostenibile, gestione dei servizi durante l’alta stagione, il marketing sulle destinazioni, le infrastrutture portuali, come sul ruolo degli agenti portuali, delle agenzie di viaggio, delle guide turistiche.

Giora Israel, Senior Vice President di Carnival. ha spiegato che “questo ha permesso il confronto proficuo sugli impegni presi a sostegno della sostenibilità ambientale da parte dell’industria delle crociere. Ed è emersa anche l’importanza del ruolo degli agenti portuali e delle guide turistiche, perché hanno un ruolo di pivot determinante nella scelta delle destinazioni”. 

Elisabetta de Nardo, Director Port e Destination Operations di Silversea ha aggiunto che “quest’anno abbiamo notato una maggiore partecipazione e dialogo tra le compagnie associate a CLIA e tutti gli Executive Partners. Le competenze del nostro settore sono sempre più condivise e per le compagnie è imprescindibile migliorare continuamente l’esperienza che i nostri clienti fanno a bordo: per questo il dialogo con i partener è fondamentale”. 

Le ultime notizie di oggi