Home > Circoli nautici > Windsurfing Club Cagliari > Alessandro Torzoni vince la 3a Regata Nazionale Windsurfer

Tag in evidenza:

Alessandro Torzoni vince la 3a Regata Nazionale Windsurfer

 Stampa articolo
Alessandro Torzoni vince la 3a Regata Nazionale Windsurfer
Alessandro Torzoni vince la 3a Regata Nazionale Windsurfer

Cagliari, 11 aprile 2021 – Una manche di controllo permette ad Alessandro Torzoni (Lega Navale Italiana Piombino) di aggiudicarsi la terza Regata Nazionale Windsurfer –Trofeo Gian Franco Gessa della tavola a vela Windsurfer, conclusa oggi con l’organizzazione del Windsurfing Club Cagliari.

advertising

Già leader della classifica provvisoria dopo le tre regate di sabato, questa mattina il campione mondiale di specialità ha contenuto l’assalto degli inseguitori, favoriti da condizioni di vento più leggero rispetto alla giornata di sabato. Se la direzione è sempre stata da sud est, l’intensità è oscillata tra i 9 e 14 nodi, facendo il gioco dei regatanti più leggeri, in particolare di Federico Pilloni (Windsurfing Club Cagliari), vicecampione mondiale Techno 293. E’ stato lui, stavolta, a vincere tutte e tre le regate, disputate su percorso a bastone. In gara anche Pietro Sibello, al primo confronto in mare dopo la finale di America’s Cup come randista di Luna Rossa Prada Pirelli.

I RISULTATI. Nella prima prova, Pilloni ha anticipato il compagno di squadra Giorgio Falqui Cao e Andrea Marchesi (Ass. Vela Sabazia). In quella seguente, secondo posto per Marco Ferrera (Albaria), terzo per Falqui Cao.

Nella prova conclusiva, Pilloni ha preceduto ancora Falqui Cao e lo stesso Torzoni.

Al leader provvisorio sono bastati questo piazzamento, unito a un 7-6 delle regate precedenti, a veder confermata la vittoria nella categoria Pesanti e quella assoluta, davanti a Falqui Cao e Pilloni. Quest’ultima gli è valsa il trofeo challenge Gianfranco Gessa, consegnato dai figli dello storico socio del sodalizio.


A Falqui Cao, tra i tanti giovani che in questa occasione hanno lasciato sulla rastrelliera il Techno 293 per mettersi in gioco sulla tavola Windsurfer, è andato anche il successo tra i Leggeri e quello tra gli Juniores, dove ha preceduto Pilloni e Alessandro Melis, anche lui talento del Windsurfing Club Cagliari.


Tra le donne, la costanza ha premiato Celine Bordier (CS Bracciano), 16a nella classifica assoluta. Sugli altri gradini del podio rosa, Giulia Clarkson (Windsurfing Club Cagliari) e Simona Cristofori (RCC Tevere Remo).

Al termine della regata, si sono svolte le premiazioni, nella più stretta osservanza delle norme in materia di contrasto e contenimento della diffusione del Covid 19, emanate dalla Federazione Italiana Vela, e con l’arrivederci alla prossima stagione.

La regata nazionale Windsurfer si è svolta con la collaborazione tecnica di: SVR; Pharmanutra; Professional dietetics Spa; Aircam.

Le Dichiarazioni

Alessandro Terzoni (LNI Piombino), primo classificato in overall e nella categoria Pesanti. “E’ stata una competizione molto equilibrata. Le condizioni di ieri hanno spianato la strada a me e agli altri Pesanti, oggi il vento è calato e ha favorito i più leggeri. Io ho dovuto arginarli, ma anche per questo è stata una regata molto tirata e divertente”

Celine Bordier (SC Bracciano), prima classificata Donne. “Cagliari è un bello spot, non sono voluta mancare a quest’appuntamento e ho fatto bene. Sono amante delle condizioni plananti e questi due giorni sono stati perfetti, la flotta era numerosa e il livello molto cresciuto, anche per questo sono felice della vittoria femminile e del piazzamento generale”

Giorgio Falqui Cao (Windsurfing Club Cagliari), primo classificato Juniores e Leggeri. “E’ stata una bella sfida, cimentarmi con questa tavola, che somiglia alla Techno ma è diversa da gestire. Anche confrontarmi con tanti regatanti molto più grandi ed esperti di me, è stata una bella esperienza e mi rende ancora più felice del risultato raggiunto”

Pietro Sibello (Circolo Nautico Al Mare). “Mi sono divertito molto e sono stato felice di aver concluso tutte e tre le regate di oggi. Ho trovato una bella organizzazione, una classe motivata e sportiva, è stato bello vedere velisti esperti e nuove leve regatare tutti insieme. Se dovesse capitare un’altra occasione di partecipare, ci sarò senz’altro e nel frattempo mi sarò allenato di più”.

Le ultime notizie di oggi