Home > Circoli nautici > Windsurfing Club Cagliari > Quattro equipaggi stranieri Nacra 17 al Windsurfing Club Cagliari

Tag in evidenza:

Quattro equipaggi stranieri Nacra 17 al Windsurfing Club Cagliari

 Stampa articolo
Quattro equipaggi stranieri Nacra 17 al Windsurfing Club Cagliari
Quattro equipaggi stranieri Nacra 17 al Windsurfing Club Cagliari

Cagliari, 26 gennaio 2021 – Le squadre olimpiche straniere scelgono il Windsurfing Club Cagliari, per trascorrere l’inverno e prepararsi ai prossimi impegni internazionali in Mediterraneo e ai Giochi di Tokyo 2021.

advertising

In questi giorni, quattro catamarani della classe Nacra 17 stanno facendo base al circolo della prima fermata del Poetto, che già li aveva ospitati in passato. Si tratta della prima, di cinque sessioni settimanali non consecutive che li vedrà sfrecciare nel golfo cagliaritano fino al 17 marzo, quando partiranno alla volta di Palma di Maiorca per il Trofeo Princesa Sofia, prima regata della nuova stagione.

GLI EQUIPAGGI. Due equipaggi arrivano dall’Austria, per farsi le ossa. Molto giovani, non parteciperanno a Tokyo 2021 ma rientrano già nel programma federale per Parigi 2024.

Il primo, formato da Laura Farese e Matthaus Zochling, ha gareggiato agli ultimi Giochi Olimpici giovanili a Buenos Aires, arrivando 13° nella classe semi-foiling Nacra 15. Nel 2019, sono diventati vicecampioni europei Under 23. nella stessa categoria, hanno vinto il Mondiale 2020 di Geelong, in Australia.

La Farese, cresciuta sul Dragoon, è stata campionessa mondiale di questo catamarano nel 2017.

Di nuova formazione invece la coppia Lukas Haberl- Lisa Farthofer. Dopo esperienze precedenti con altri velisti, si sono trovati durante la pandemia e hanno intrapreso un percorso di preparazione comune verso le Olimpiadi 2024. Dopo i primi bordi su una Nacra-17 sul lago Attersee, hanno suggellato il loro sodalizio con una full immersion sul Lago di Garda, a fine estate, e con la partecipazione all’ultimo campionato europeo.

In cerca di qualificazione a Tokyo 2021 invece Flora Virag – David Molnar, giunti dall’Ungheria, e Igor Marenić - Marija Anđela de Micheli Vitturi, teste di serie della Croazia.

I primi, si allenano insieme da due anni. Quanto ai secondi, Marenić è oro olimpico nel 470 a Rio 2016. Dopo il cambio di barca, di ruolo (da prodiere, è passato al timone) e compagno (al posto del medagliato Šime Fantela, ora c’é la De Micheli Vitturi, approdata dal Laser Radial) adesso punta a difendersi sul catamarano.

IL COACH. “Malgrado l’obiettivo dei quattro equipaggi sia differente, per tutti l’allenamento quotidiano a Cagliari è un’occasione preziosa per migliorare e consolidare la propria preparazione”, osserva il coach designato dalla federazione austriaca, Matteo Nicolucci, che proprio al Windsurfing Club Cagliari aveva vinto il titolo italiano Hobie Cat 16 nel 2003 e 2004, “la spiaggia del Poetto e tutto il Golfo degli Angeli offrono condizioni eccellenti”.

In contemporanea, sempre al Windsurfing Club si svolge il raduno azzurro delle tavole a vela IQ Foil, classe olimpica a partire da Parigi 2024. Si allenano, seguiti dal coach cagliaritano Mauro Covre: Antonino Cangemi, Luca Di Tomassi, Daniel Slijk, Manolo Modena, Francesco Scagliola, Nicolò Renna, Riccardo Renna, Sofia Tomasoni (unica donna), Mattia Onali e il beniamino di casa, Carlo Ciabatti.

IL BENVENUTO. “Siamo molto contenti di accogliere di nuovo le squadre olimpiche”, dichiara Andrea Caproni, presidente del Windsurfing Club Cagliari, “il loro arrivo e la presenza quotidiana al nostri circolo segnano la piena ripresa dell’attività agonistica internazionale, per la quale ci proponiamo come punto di riferimento per tutte le classi. Nel mese di marzo”, ha annunciato, “organizzeremo una regata nazionale, proprio per i catamarani Nacra”.

Le ultime notizie di oggi