Open Skiff gli atleti tarantini

Arriva il SailGP e Ondabuena mette in palio un corso di vela

Sport

29/05/2021 - 14:36
slam
slam

Ondabuena lancia il contest dedicato al SailGP e mette in palio un corso di vela gratis abbinato alla nuova stagione formativa che, per il circolo velico tarantino, inizierà il prossimo 7 giugno.

E’ una occasione speciale per Taranto e non solo perché i fari del mondo della vela e dello sport saranno puntati su di noi, ma avremo l’occasione anche per presentarci a quella platea con il nostro volto migliore – dice Gianfranco Muolo, istruttore FIV e componente del direttivo OndaBuena Taranto.
Per questa ragione ognuno deve compiere un passo verso l’obiettivo del bene comune e noi che crediamo nello sviluppo del settore mare e della blue economy, oltre ad essere club di supporto ufficiale del programma Inspire del SailGP - dice Fabio Pignatelli componente storico del circolo velico tarantino e consigliere FIV regionale - vogliamo fare di più mettendo a disposizione le nostre professionalità.

Il contest SailGP Ondabuena
Il contest SailGP Ondabuena

Nelle giornate tra il 31 maggio (inizio del programma Inspire) e fino alle giornate clou del 5 e 6 giugno chiediamo a tutti di postare foto e piccoli video in cui si racconta Taranto e il suo rapporto con il mare – spiega Francesco Bonvino, vice presidente di Ondabuena – Ci attendiamo i sorrisi e quella luce che tipicamente accompagna la città nel suo legame antico con il mar grande e il mar piccolo. I contributi  dovranno contenere il tag OndaAcademy Ondabuena (su Facebook) e ondabuenaacademy (su Instagram) e l’hashtag #SailGPTaranto. Il contributo che riceverà più like e condivisioni vincerà questa straordinaria esperienza a contatto con il mare. Premi di consolazione anche per i video o le foto che si posizioneranno al 2° e 3° posto.

I nostri corsi di vela sono destinati a bambini e bambine, ragazzi e ragazze dai 6 ai 18 anni – continuano i responsabili del club che ha al suo interno campioni italiani ed europei categoria O’Pen Skiff – e sono anche una buona occasione per restituire senso di libertà e sorrisi a chi ha vissuto un anno intero in una sorta di apnea da pandemia.
Insomma si apre una piccola gara nella gara più importante che vedrà atleti internazionali del calibro di Checco Bruni e James Spithill contendersi il gran premio dei catamarani volanti.
 

baby
baby

PREVIOS POST
31 maggio, il progetto WoW : Aria di Mare, aria di libertà
NEXT POST
69F, data e una location spettacolare per Youth Foiling Gold Cup