Al Salone nautico di Genova il runabout elettrico Ernesto

Al Salone nautico di Genova il runabout elettrico Ernesto

Al Salone nautico di Genova il runabout elettrico di E. Riva

Barca a motore

15/09/2019 - 19:10
advertising

Il Cantiere Ernesto Riva torna al Salone nautico di Genova in grande stile, in un’edizione già da record, tra oltre mille imbarcazioni, con uno dei suoi prodotti più esclusivi, il runabout elettrico Ernesto.

Dal 19 al 24 settembre, nell’ Area Yacht & Superyacht, la lignea e scattante barca elettrica del Lago di Como, disegnata da Germán Mani Frers con la supervisione tecnica dell’ing. Carlo Bertorello, creata a mano da Daniele Riva, si presenterà come culmine dell’evoluzione manifatturiera di 8 generazioni e partenza di altrettante ere tecnologiche, inserendosi al Salone ligure esattamente a metà tra tradizione e innovazione.

Un motoscafo che, pur nella sua agilità (7,70 m di lunghezza per 2,30 m di larghezza), si relazionerà con le barche di grandi dimensioni che affiancherà per l’eleganza, l’utilità e l’ecocompatibilità che può offrire. Tender di lusso, adattabile al gusto e alle esigenze dei clienti grazie alla realizzazione su misura, Ernesto sorprende soprattutto per le sue prestazioni, l’elevata autonomia e la natura green, già riconosciute a livello internazionale con lo UIM Awards di Montecarlo e ora dagli organizzatori del Salone.

Al Salone nautico di Genova il runabout elettrico Ernesto
Al Salone nautico di Genova il runabout elettrico Ernesto

“Siamo entusiasti di portare il nostro contributo a uno dei saloni più importanti d’Europa” commenta Daniele Riva, titolare del Cantiere, affiancato in questo progetto dalla società ER Innovation, nata proprio per sviluppare la scelta dell’elettrico applicata alle sue barche di alta manifattura, “vogliamo mostrare l’evoluzione che negli ultimi anni abbiamo saputo dare ai nostri prodotti, dimostrando che il rispetto per l’ambiente si sposa benissimo con l’unicità ricercata dai clienti”.

Il programma elettrico del Cantiere è stato infatti recentemente raddoppiato con la costruzione di Elettra, una “vaporina”, imbarcazione tipica dell’alta società di inizio ‘900, rivisitata in chiave moderna, spinta da due motori Brushless da 100 kW ciascuno e alimentata da due gruppi di batterie da 600V 90 kW cadauno, forniti dalla ditta svizzera Ecovolta, partner fondamentale del progetto. Elettra, da giugno 2019, è già in uso sul Lago di Como per il servizio pubblico e il trasporto di VIP e clienti dei grandi alberghi.

advertising
PREVIOS POST
14 ° Monaco Classic Week: Stars and Stripes forever
NEXT POST
Concluso il CICO 2019 a Gargnano, sul lago di Garda