Home > Circoli nautici > Club Velico Castiglione della Pescaia > Nasce il CVCP Garnell Sailing Team ed è grande vela a Castiglione della Pescaia

Nasce il CVCP Garnell Sailing Team ed è grande vela a Castiglione della Pescaia

 Stampa articolo
CVCP Garnell Sailing Team
CVCP Garnell Sailing Team

Il Club Velico Castiglione della Pescaia e Garnell annunciano la loro partnership con il progetto di riportare la grande vela a Castiglione della Pescaia. La bella cittadina maremmana ha tutte le carte per diventare uno dei punti di riferimento internazionali di questa disciplina. Un mare stupendo, premiato ogni anno come uno dei più puliti d'Italia. Uno scenario magnifico, con il castello aragonese e le verdi colline toscane da cui si ergono scogliere sormontate da rocche e torri, che fa da sfondo alle regate o alle semplici crociere lungo costa. Un regime di venti eccezionale che, per tutta la primavera e l'estate, offre agli amanti del mare un regime di costanti brezze termiche. Ogni pomeriggio, infatti, il vento tocca intensità ideali per la pratica della vela a tutti i livelli. Anche dal punto di vista della ricettività, Castiglione della Pescaia offre un'ampia gamma di soluzioni, dagli hotel agli agriturismi, alla ristorazione di qualità. Un tesoro, quello del mare e del vento, che deve e può essere valorizzato, nell'ambito di un progetto di turismo sportivo che l'Amministrazione Comunale di Castiglione sta portando avanti con successo e che già conta ottimi numeri grazie agli appassionati di windsurf, kitesurf, vela, equitazione e ciclismo. 

advertising

È in questo contesto ideale che si inserisce il progetto del Club Velico Castiglione della Pescaia, presieduto da Carlo Pistolesi, e da Garnell, società milanese fondata da Filippo e Giuseppe La Scala  -amanti della vela e la cui famiglia è fortemente radicata a Castiglione - attiva nella finanza d'impresa e nella consulenza ai grandi investitori, in particolare nel settore delle energie rinnovabili, presto Società di Gestione del Risparmio.

Garnell ha nel suo DNA la passione per l'impresa e per il mare, tanto che il suo stesso nome richiama la vicenda di un clipper, il Garthneill appunto, che nel 1919, vista l'impossibilità di percorrere la tratta da Melbourne a Burnaby in Australia Occidentale, per il perdurare di venti contrari, mise la prua a est e arrivò a destinazione, doppiando Capo Horn e il Capo di Buona Speranza, compiendo il giro del mondo in soli 76 giorni. Un esempio estremo di adattamento e di gestione di condizioni avverse, senza rinunciare ai propri obiettivi.

"La vela rappresenta la metafora di ciò che siamo e di ciò in cui ci riconosciamo, dichiara Filippo La Scala, Amministratore Delegato di Garnell. Essa racchiude in sé i principi essenziali e i valori in cui crediamo: passione, impegno, quel particolare spirito di squadra che si fonda sull'apertura e l'inclusività. E poi tanta perizia, alla costante ricerca dell'eccellenza, che, unita alla capacità di adattamento, porta all'innovazione. Ma anche disciplina, autocontrollo, sacrificio e senso di responsabilità. La vela è poi sfida, uno sport che richiede non solo una grande capacità di governo della propria imbarcazione, ma soprattutto una profonda conoscenza degli elementi che dominano su tutto: l'acqua, il vento, le correnti, le condizioni atmosferiche. Così come nella gestione di un'impresa quindi, nello sport della vela sono necessarie vaste competenze, una grande conoscenza del fattore "ambiente" e la capacità di interpretare tutte le variabili, per scegliere la migliore strategia e arrivare primi al traguardo".

Carlo Pistolesi, presidente del CVCP, aggiunge che: "Questo progetto ci stimola particolarmente a far sempre meglio e ad approfondire la pratica della vela, soprattutto giovanile, in un contesto come quello di Castiglione della Pescaia, dove l'Amministrazione Comunale sta spingendo molto sulle potenzialità del turismo sportivo. La vela, per definizione e considerando le eccellenti condizioni meteo marine di Castiglione, si presta perfettamente allo scopo. Abbiamo appena ultimato i primi lavori di rifacimento della nostra sede, realizzando tra l'altro nuovi spogliatoi, per offrire un servizio sempre migliore ai nostri soci, a tutti i cittadini di Castiglione e agli ospiti che desiderano praticare la vela in uno scenario stupendo e in un clima a misura d'uomo".

La sinergia tra CVCP e Garnell prevede tre piani d'azione. Si parte dall'attività giovanile e da quella agonistica, con le squadre del CVCP impegnate nei circuiti nazionali Optimist, Laser, Finn e monotipi, per arrivare poi all'organizzazione di eventi di promozione e avviamento alla vela, camp agonistici, fino alla preparazione olimpica. Il CVCP Garnell Sailing Team conta, infatti, tra le sue fila Francesco Marrai, timoniere livornese di soli 23 anni che rappresenterà l'Italia nella classe Laser ai Giochi Olimpici di Rio 2016, Giorgio Poggi, atleta ligure, già azzurro a Pechino 2008, più volte campione italiano nella classe Finn, in lizza per rappresentare l'Italia alle prossime Olimpiadi. Il team Garnell è completato dal 27enne Aliçan Kaynar, che, dopo la partecipazione a Londra 2012, rappresenterà la Turchia nella classe Finn a Rio 2016, e dal coach Emilios Papathanasiou, quattro Olimpiadi nella classe Finn e una nella classe Star per la Grecia, con un palmares di oltre 40 medaglie nelle classi Laser, Finn e Star.

Il CVCP vanta nella sua storia l'organizzazione di importanti eventi velici, che hanno portato grandi benefici all'economia e all'immagine della Maremma. Tra questi si ricordano i due Campionati del Mondo Soling del 2005 e del 2015, entrambi considerati un esempio d'organizzazione e di qualità velica, un Campionato Europeo del catamarano olimpico Tornado, i Campionati Europei Soling del 2002 e del 2013, i Campionati Italiani Classi Olimpiche del 1999 e numerosi altri eventi nazionali e internazionali. Nel prossimo quadriennio olimpico il CVCP Garnell Sailing Team intende rinnovare e rafforzare quest'impegno, portando nuove classi veliche e nuovi eventi a Castiglione, confidando anche nei progetti di sistemazione dei fondali del Porto Canale annunciati dall'Amministrazione Comunale.

La vela, per definizione, è attività ideale per la formazione dei giovani, nel pieno rispetto delle risorse ambientali. Saranno, quindi, organizzati anche eventi di promozione sul territorio, potenziando quei progetti di Vela-Scuola, sostenuti dalla Federazione Italiana Vela, e in cui il CVCP è già attivo. Saranno stretti ancor più i rapporti con le strutture ricettive del territorio, in modo da fornire concrete risposte alla notevole domanda di attività sportive e di ricreazione da parte del turismo internazionale che ha scelto Castiglione della Pescaia. Una sinergia che è quindi anche un'opportunità per un territorio splendido che può e deve tornare a navigare nel suo mare cristallino, una risorsa unica dalle enormi potenzialità nel rispetto di un ambiente in cui natura e uomo si sono sempre fusi con armonia.

Le ultime notizie di oggi