Home > Circoli nautici > Club Vela Portocivitanova > Una squalifica frena Alina Iuorio nella corsa al titolo Europeo

Tag in evidenza:

Una squalifica frena Alina Iuorio nella corsa al titolo Europeo

 Stampa articolo
Alina Iuorio
Alina Iuorio

Villamoura (Portogallo), 22 agosto 2020. L’Algarve non ha ispirato Alina Iuorio che, ieri sera, ha concluso 12esima assoluta il Campionato Europeo Giovanile della Classe Laser 4.7 svoltosi a Villamoura.  

advertising

Si tratta del primo appuntamento internazionale, quest'anno, per la talentuosa iridata del Laser giovanile, che in Portogallo ha avuto l'occasione di confrontarsi con i migliori avversari di tutto il continente: 80 ragazze e 107 ragazzi che hanno portato a termine 11 prove. 

"Puntava a entrare nella top ten Alina Iuorio ma una squalifica (BDF ndr) nella penultima giornata l'ha penalizzata - l'analisi del presidente del Club Vela Portocivitanova, Cristiana Mazzaferro - In ogni caso, visto il livello in acqua, si tratta di un risultato importante che conferma la qualità del lavoro svolto nei mesi precedenti. Ora la attende un'altra sfida emozionante, quella del debutto sul Laser Radial". 

Rinfrancante la performance del giovanissimo Filippo Vignola, altro atleta civitanovese in gara, che ha concluso al 7° posto della Silver Fleet (61° assoluto) la sua seconda volta in ambito europeo. "Filippo ha fatto un'altra esperienza molto formativa dimostrandosi all’altezza dell’ambiente - conclude Mazzaferro - Certo, voleva entrare nella Gold Fleet e ha mancato di poco il suo obiettivo ma, al netto di questa pecca di gioventù, ha ben regatato conquistando anche un 2° posto di giornata". 

"In undici giorni di trasferta e sei di regate, Alina chiude con un risultato non da buttare ma un po' sottotono, al rientro in Italia dovremo analizzare bene che cosa è successo - spiega il coach dei bianco-blu, Giacomo Sabbatini -  Per Filippo invece è stata una trasferta incoraggiante, con buoni risultati in Silver per prendere confidenza con il mondo delle regate internazionali".

Tra le femmine, titolo europeo alla svizzera Anja Von Allmen, davanti all'italiana Carlotta Rizzardi e alla polacca Lilly May Niezabitowska. Nel gruppo maschile, il greco Anastasios Gkaripis si laurea campione europeo, con il polacco Pzemyslaw Machwski e l'italiano Domenico Lamante rispettivamente al secondo e terzo posto.
 

Le ultime notizie di oggi