Home > Circoli nautici > Circolo Vela Torbole > Prima trasferta delle squadre Optimist e Laser del CV Torbole

Prima trasferta delle squadre Optimist e Laser del CV Torbole

 Stampa articolo
Prima trasferta delle squadre Optimist e Laser del CV Torbole
Prima trasferta delle squadre Optimist e Laser del CV Torbole

Trasferte liguri impegnative per le squadre sia Optimist, che Laser del Circolo Vela Torbole: ad Alassio gli Optimist hanno disputato il 51° Meeting della Gioventù; ad Andora i Laser hanno partecipato all’Italia Cup con un’altissima presenza generale e poche prove per una manifestazione di tre giorni: 420 barche, suddivise nelle 3 categorie ILCA 4-4.7, ILCA 6-Radial e Ilca 7-Standard. Quattro prove per gli Standard e tre per le restanti categorie: troppo poche per una trasferta così complicata.

advertising

Per i laseristi capitanati dal coach Fabrizio Lazzerini è andata molto bene a livello di performance e risultati: tutti hanno dimostrato un bel passo e i risultati parlano da soli con i podi, nonchè i parziali di ognuno. Gaia Bolzonella ottima 1^ femmina nei 4.7 e 3^ overall con un nono e due bei primi in regata 2 e 3; Carlotta Rizzardi con un 6-2-9 ha vinto tra le femmine cat. Radial ed ha concluso al quinto overall, a 2 soli punti dal podio.

Con ben due primi, ma un 17 che ha rovinato la media non essendoci stato lo scarto con sole 3 regate in tutto, Federica Cattarozzi si è classificata ottava overall e seconda femminile alle spalle della compagna di squadra Rizzardi. Vittoria under 21 Radial, 16^ overall, per Giorgia Cingolani: peccato per una bandiera gialla in regata 2, che ha compromesso l’overall, ma il primo e secondo delle restanti prove hanno fatto vedere che salvo “incidenti di percorso", è sempre nel gruppo di testa.

A seguire Alessia Palanti che, partita con un secondo, ha poi ceduto con un 13-20 per finire al 36° posto overall. Unico rappresentante tra gli Standard (e unico maschio in squadra) Matteo Paulon, buon decimo assoluto e 3° under 21: questa categoria è riuscita a disputare 4 regate, guadagnando così lo scarto. 

Da Alassio Sylvain Notonier, coach Optimist del Circolo Vela Torbole, è tornato con un bel settimo posto juniores di Erik Scheidt e un po’ di delusione per gli altri della squadra che non hanno dimostrato le proprie potenzialità. Anche per gli Optimist tre sole regate e nessuno scarto. Erik è stato piuttosto costante e con due terzi e un sesto ha chiuso settimo a 4 punti dal podio: nelle primissime posizioni Campioni europei e plurititolati come Qaun, Cirinei e Demurtas.

I giovani atleti del Circolo Vela Torbole che erano presenti ad Alassio, Riccardo Fini, Federico Bonalana, Erik Scheidt, Ginevra Fravezzi, Elena Calbiani hanno un mese per prepararsi sul Garda Trentino per la regata interzonale in programma a Como: un'occasione di riscatto, che sicuramente i ragazzi sapranno sfruttare, dimostrando carattere dopo questa esperienza! 

Prima trasferta delle squadre Optimist e Laser del CV Torbole
Prima trasferta delle squadre Optimist e Laser del CV Torbole

 

Le ultime notizie di oggi