Home > Circoli nautici > Circolo Vela Torbole > Quando la vela è una cosa di famiglia: Scheidt rules

Tag in evidenza:

Quando la vela è una cosa di famiglia: Scheidt rules

 Stampa articolo
Quando la vela è una cosa di famiglia: Scheidt rules
Quando la vela è una cosa di famiglia: Scheidt rules

A casa Scheidt ogni regata è una festa di famiglia, da oggi anche per il cane Jibe!

advertising

Partecipare in qualche modo alla regata del figlio, del marito, della moglie, in casa Scheidt è prassi. Se mamma Gintare (1 argento a Pechino) partecipa ad una regata Laser (seppur zonale) tutta la famiglia è presente: se non in acqua, alla premiazione, con il campionissimo Robert (in preparazione alla sua 7^ Olimpiade dopo aver vinto 2 ori, 2 argenti e un bronzo) intento a fare le foto alla moglie sul podio e i figli a festeggiare insieme. Questa volta era il piccolo Erik in regata all’Ora Cup Ora Optimist di Arco, con i compagni di squadra del Circolo Vela Torbole e alla fine dell'ultima prova (su tre giorni di regate), si è presentata sulla linea di arrivo la famiglia Scheidt al completo per salutarlo, naturalmente in barca a vela. Family al completo compreso il cagnolino Jibe, al suo esordio in barca. Robert in Laser, mamma Gintare con il figlio più piccolo insieme ad altri bambini ed un'amica sul Laser Bahia, nonchè il cane, armato di salvagente rigorosamente giallo come i cappellini di Robert ed Erik, per la prima volta in barca ad accogliere Erik con tante feste al suo arrivo! Una meraviglia vedere una partecipazione così naturale e gioiosa in famiglia, dove la vela è veramente di casa per tutti!

Le ultime notizie di oggi