Home > Circoli nautici > Circolo Vela Torbole > Laser Europa Cup: la 2a giornata il Garda Trentino regala più vento

Laser Europa Cup: la 2a giornata il Garda Trentino regala più vento

 Stampa articolo
Laser Europa Cup
Laser Europa Cup

Nella categoria femminile Laser Radial passano in testa le italiane Talluri e Cattarozzi, la trentina già campionessa mondiale del giovanile 4.7

advertising

Prosegue nel migliore dei modi l’Europa Cup della classe Laser al Circolo Vela Torbole, sul Garda Trentino: dopo la splendida giornata di sole, caratterizzata da una timida “ora”, venerdì, secondo giorno di regate, nonostante il cielo meno terso, il vento da sud è soffiato per bene, arrivando a raggiungere, in alcuni punti del campo di regata, anche raffiche sui 20 nodi. Contrariamente a ieri vento ben steso fin dalla prima prova di giornata nel campo riservato più a nord, alla categoria Standard e Laser 4.7, che in rapida successione hanno concluso ulteriori 2 regate, raggiungendo così con la quarta prova la possibilità di scartare la peggiore. 

Laser Europa Cup
Laser Europa Cup

Giornata decisamente positiva negli Standard per gli italiani che oltre a mantenere la leadership con Giovanni Coccoluto nettamente primo (con tre vittorie e un 11° scartato), si sono portati ben in tre in zona podio con Gianmarco Planchestainer secondo e Nicolò Villa, terzo. Distaccato di 8 punti il quarto, il russo Krutskikh. Nei Laser 4.7 la possibilità di scartare il quattordicesimo del primo giorno ha fatto balzare al comando il russo Golovkin che con tre primi è al comando con due punti di vantaggio sul croato Stipanovic. Primo degli italiani Domenico Lamante, quarto a 5 punti dal terzo.

Laser Europa Cup
Laser Europa Cup

Il campo di regata posizionato più a sud, per la categoria Laser Radial maschili e femminili, inizialmente ha avuto il vento oscillante di direzione e il Comitato di Regata FIV è stato così costrettoad aspettare che il vento si stabilizzasse: la flotta ha poi potuto ben regatare, raggiungendo anch’essa con la quarta regata lo scarto. Ed è così che la situazione delle prime posizioni è cambiata tra i maschi con lo svizzero Verhulst che da tredicesimo è passato primo, scartando l’iniziale diciannovesimo ben recuperato con due primi e un secondo. In parità di punteggio il tedesco Hoffmann (9-1-2-1) e a 6 punti di distacco l’italiano Valerio Palmara, terzo. Cambio al vertice anche nella categoria femminile Radial a favore delle azzurre Matilda Talluri e Federica Cattarozzi, la trentina già campionessa mondiale giovanile (Laser 4.7), passate rispettivamente in prima e seconda posizione, entrambe a 4 punti; terza l’irlandese McMahon.
Sabato previste ulteriori due regate, sperando che le previsioni meteo poco confortanti possano permettere comunque l’arrivo del vento.

Le ultime notizie di oggi