Home > Circoli nautici > Circolo Nautico Porto Santa Margherita > Torna La Cinquanta, per chiudere la stagione offshore 2021

Tag in evidenza:

Torna La Cinquanta, per chiudere la stagione offshore 2021

 Stampa articolo
Torna La Cinquanta, per chiudere la stagione offshore 2021
Torna La Cinquanta, per chiudere la stagione offshore 2021

La ottava edizione de La Cinquanta, ultimo atteso appuntamento con le regate d'altura a Caorle, organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita in collaborazione con la Darsena dell'Orologio e la partnership di Cantina Colli del Soligo, Antal, WD Wind Design, Trim, Caorle Spiaggia e Cà Corniani, si disputerà il week end del 23 e 24 ottobre.

advertising

La regata è l'epilogo della stagione offshore del Circolo Nautico Santa Margherita, inziata con La Ottanta e proseguita poi con La Duecento e La Cinquecento Trofeo Pellegrini "Anche quest'anno la partecipazione alle nostre regate offshore è stata cospicua." racconta il Presidente CNSM Gian Alberto Marcorin "Da aprile ad ottobre gli armatori hanno la possibilità di disputare regate d'altura in diverse stagioni e con diversi gradi di difficoltà, sia per equipaggi esperti che per neofiti. Proprio questi ultimi spesso scoprono un diverso modo di andar per mare, dove conta l'agonismo ma entra in gioco anche la marineria".

In questo fine stagione 2021 a scendere in acqua lungo il percorso Caorle-Lignano-Grado e ritorno saranno una sessantina di imbarcazioni.

Tra gli equipaggi X2, al via i neo campioni italiani offshore classe D Massimo Minozzi e Andrea Da Re su Tokio, che troveranno sul loro cammbino molti avversari delle regate offshore di Caorle con qualche volto nuovo, tra i quali Mauro e Giovanni Trevisan su Hauraki, Franco Daniele e Cesare Bressan su Città di Grisolera, Oreste e Sofia Maran su Ali, Massimo Juris e Pietro Scarpa su Gecko, Alberto Moricoli e Antonio Morandi su Hakuna Matata.

Nella categoria XTutti la regata si annuncia combattuta con al via barche diverse per dimensioni e prestazioni che si confronteranno con i sistemi compensati IRC e ORC oppure in base alla lunghezza per quanti sceglieranno di correre in Open.

Tra i più grandi in lizza per il Trofeo Line Honour E Vai, Mylius 76 di Gabriele Lualdi e Hagar V, lo Scuderia 65 di Gregor Stimpfl già vincitore nelle acque di Caorle.

Non mancheranno alcuni habitué come Cattiva Compagnia di Marco Ziliotto, Jack Sparrow di Franco Bressan, Marinariello di Francesca De Bona, Matrix di Carla Rigon, Kuka di Matteo Cavallari, Elca di Carlo Naibo e Lo Rè di Matteo Forni.

Al via anche gli Open 650 e due multiscafi austriaci, presenze immancabili nelle acque di Caorle.

Il programma de La Cinquanta 2021 si aprirà giovedì 21 ottobre alle ore 21.00 con il Briefing Tecnico a cura del Presidente del CdR Belinda Maniero, a seguire il Briefing Meteo a cura di Andrea Boscolo di Trim, entrambi tenuti su piattaforma on line.

Il via alla regata verrà dato alle ore 10.00 di sabato 23 ottobre e il tempo limite per concludere il percorso sarà domenica 24 ottobre alle ore 12.00.

Le premiazioni si terranno sabato 30 ottobre alle ore 17.30 nella splendida cornice delle cantine di Cà Corniani – Terra d'Avanguardia, frazione a pochi chilometri dal centro storico di Caorle.

A seguire, sempre a Cà Corniani, la serata proseguirà con l'evento "Dalla Coppa America alle  Olimpiadi", una chiacchierata con Ruggero Tita, medaglia d'oro a Tokyo 2020 nei Nacra 17,  Edoardo Bianchi, olimpionico di Tornado ad Atene 2004 e Pechino 2008, ingegnere tra i progettisti di Luna Rossa AC75 e con Giulio Guazzini, giornalista di Rai Sport, volto noto della vela.

La partecipazione alla serata sarà aperta ai partecipanti de La Cinquanta e a quanti ne faranno richiesta, con ingresso su prenotazione nel rispetto delle normative vigenti in tema di contenimento della pandemia, previa esibizione di green pass.

Le ultime notizie di oggi