Home > Circoli nautici > Circolo Nautico e della Vela Argentario > Grand Soleil Cup 2018: sport, spettacolo e divertimento garantiti

Tag in evidenza:

Grand Soleil Cup 2018: sport, spettacolo e divertimento garantiti

 Stampa articolo
Grand Soleil Cup 2017
Grand Soleil Cup 2017

E’ ancora un week end di grande vela all’Argentario, quello che si aprirà venerdì 25 Maggio con la Grand Soleil Cup. Organizzata dal Circolo Nautico e della Vela Argentario in collaborazione con  il Marina Cala Galera,  il Cantiere del Pardo e Pierservice, la Grand Soleil Cup è diventata un appuntamento irrinunciabile e quest’anno si preannuncia ricco di tante presenze: sono attese in banchina oltre 55 imbarcazioni.

advertising

“Alcune sono già in ormeggiate a Cala Galera e tutte insieme nei pontili A,B e molo Frangiflutti saranno uno spettaccolo per la vista” dice Francesco Costagliola  di Pierservice. “ Il target si è decisamente alzato , ci saranno molti  GS dai 39 piedi in su. Come al solito sarà una bella festa per tutti i partecipanti,  ci aspettiamo oltre 500 persone per regatare si, ma soprattutto per passare un piacevole week end ”.

Oltre che su tutti i modelli della flotta, Performance e non cruise, gli occhi dei più curiosi saranno puntati sul primo GS 34 full carbon che, appena varato,  si mostrerà in anteprima proprio all’Argentario.

Passando al lato sportivo dell’evento, questo si aprirà venerdì 25 con il briefing, per proseguire abato 26 e domenica 27 con le regate a bastone, triangolo o costiere. 

 In  acqua a difendere i colori del CNVA ci sarà  Luduan, di Enrico De Crescenzo  che, avendo vinto la Grand Soleil Cup 2017 in ORC e in IRC, di fatto è l’imbarcazione da battere:  “ ci sentiamo un po’ il Defender ‘ dice De Crescenzo “ che avrà alla tattica Pietro Fiammenghi e Simone Busonero nel ruolo di navigatore e il fortissimo Argentario Sailing Team”.

Per Claudio Boccia, presidente del CNVArgentario “ è sempre un piacere e un onore ospitare eventi con barche e organizzazione di grande qualità, dove anche con il nostro contributo si possa registrare ogni anno una crescita a livello di partecipazione e gradimento da parte di tutti. Viste le premesse ringrazio fin da ora Fabio Planamente, Francesco Costagliola  e tutto lo staff dei Cantiere del Pardo per averci nuovamente scelti”. 
 

Le ultime notizie di oggi