Home > Circoli nautici > Circolo Nautico e della Vela Argentario > Vela: Dario Levi King of the Rocks Melges 20

Vela: Dario Levi King of the Rocks Melges 20

 Stampa articolo
Fremito d’Aria di Dario Levi vince la serie di sfide all’Argentario.
Fremito d’Aria di Dario Levi vince la serie di sfide all’Argentario.

Conclusa la seconda settimana di grande vela all’Argentario

Dario Levi King of the Rocks Melges 20

Fremito d’Aria di Dario Levi, tattico Nicolò Bianchi chiude in bellezza è vince la serie disputata nei tre giorni di sfide all’Argentario.

 

Si conclude la seconda settimana di grande vela all’Argentario:  l’eccezionale ondata di caldo non ha fermato le regate che si sono regolarmente svolte sul campo di regata nelle acque antistanti a Porto Ercole.

E’ stata una interessante battaglia tra i 34 Melges 20 arrivati  da Austria, Cecoslovacchia, Germania, Russia, Sud Africa, Svezia, Giappone, Stati Uniti e Italia per conquistare il titolo di King of the Rocks del circuito Audi tron organizzato da B- Plan e dal Circolo Nautico e della Vela Argentario.

 

Anche in questa settimana si sono dati battaglia sul campo di regata molti forti campioni: la classe regata con la regola dell’armatore timoniere, coadiuvato dal tattico. In questo ruolo abbiamo visto Gabrio Zandonà, su Customly di Corrado Agusta, secondo classificato  con 31 punti, Sandro Montefusco su Mezzaluna di Marco Franchini al terzo posto e ancora Lorenzo Bodini su Maolca di Manfredi Vianini Tolomei , ottavo posto in classifica. Protagonista dell’ultima prova è stato Francesco Ivaldi, tattico di Synergy di Vladimir Zandikov che ha portato a casa la vittoria della regata conclusiva.

 

“Anche questa settimana i Melges sono stati ospitati nella spettacolare cornice di Porto Ercole grazie al grande lavoro delle autorità, forze dell’ordine e dei pescatori che hanno ceduto i loro ormeggi in banchina affinchè l’organizzazione del Circolo Nautico e della Vela potesse avere la migliore collocazione, peraltro molto apprezzata da velisti, campioni e giornalisti arrivati per vedere queste spettacolari regate “ ha Claudio Boccia, presidente del CNVA.