Home > Circoli nautici > Circolo della Vela Mestre > Conclusa la ventesima edizione della Coppa Metamauco

Tag in evidenza:

Conclusa la ventesima edizione della Coppa Metamauco

 Stampa articolo

La Coppa Metamauco organizzata dal Circolo della Vela Mestre e dallo Yacht Club Vicenza
La Coppa Metamauco organizzata dal Circolo della Vela Mestre e dallo Yacht Club Vicenza

advertising

Fine settimana difficile per la ventesima edizione della Coppa Metamauco organizzata dal Circolo della Vela Mestre e dallo Yacht Club Vicenza, nelle acque di Chioggia e valida anche come tappa per il Campionato Italiano della Classe Micro, come Campionato Zonale Minialtura e come Campionato Zonale Meteor.

Le condizioni meteo non sono state favorevoli, con vento il sabato che ha raggiunto raffiche da 20 nodi in un clima quasi invernale e domenica che invece è si è fatto desiderare fino a sparire completamente nelle prime ore del pomeriggio.

Non senza poche difficoltà, il comitato di regata è riuscito a far portare a termine due regate ed il titolo italiano per la classe micro non è stato quindi assegnato non essendo state disputate le tre prove obbligatorie.

Trentanove le barche suddivise in 12 meteor, 15 micro, 6 minialtura e 6 in categoria open.

In minialtura dominio incontrastato di Mind the Gap che si è aggiudicato entrambe le prove, così come Mordilla in categoria open.

I vincitori sono stati: Strafantino di Massimiliano Ferro, Betti IV di Matteo Pittari, Mind the Gap di Andrea Cavagnis e Mordilla di Thomas Stocco rispettivamente nelle classi meteor, micro, minialtura e open.

Molto combattute le regate nelle classi meteor e micro dove è stata premiata la regolarità.

In classe micro si è imposta Betti IV con un 2° e un 4°, ottimo il terzo posto finale per il mestrino Massimo Stella, vincitore della prima prova.

In classe meteor un primo e un secondo posto hanno regato la vittoria a Strafantino.

Le classifiche:

 

Meteor:

1) Strafantino (Massimiliano Ferro-Portodimare (1-2)

2) Pilar (Paolo Carossa-Portodimare (2-5)

3) Eta Beta (Guido Vergari-Portodimare (3-4)

 

Micro:

1) Betty IV (Matteo Pittari-Canottieri Ausonia (2-4)

2) Shilla (Marco D'Alba-CVC (5-2)

3) Stella mia (Massimo Stella-Cdvm (1-7)

 

Minialtura:

1) Mind the gap (Andrea Cavagnis-Portodimare (1-1)

2) Oca gialla (Andrea Scarpa-Cn Chioggia (2-2)

3) Boomerang (Nicolò Scarpa-av Lido (3-3)

 

Le Classifiche complete nel sito web del Circolo della Vela Mestre.

Le ultime notizie di oggi