S702 next 70

Tankoa guarda al futuro presentando il nuovo S702 Next 70

Superyacht

26/09/2019 - 15:07
mangusta
mangusta

- La suite armatoriale si sviluppa su due ponti con accesso privato tra il ponte principale e l’upper deck

- Helipad a prua

- Garage per i tender situato sotto l’helipad

- Ampio beach club

- Murate in vetro autoportanti

- 2 piscine vetrate, una a poppa sul ponte principale e una a prua dell’upper deck

- Disposizione delle cabine flessibile

Sull’onda del successo del 69,3m Suerte e del 72m Solo, Tankoa ha sviluppato insieme a Francesco Paszkowski un nuovo progetto di 70m caratterizzato dalla prua verticale, da linee potenti e affascinanti.

Oltre alla prua verticale, il design esterno del NEXT 70 colpisce per gli archi che connettono e uniscono tutti i ponti verso poppa e che regalano una sensazione di equilibrio e continuità. Tre differenti tipologie di sovrastrutture possono essere integrate nello stile degli esterni, per offrire agli armatori una grande possibilità di scelta. “Forte del successo di
ì Suerte e Solo, il design di questo nuovo 70 metri racchiude i tratti distintivi di Tankoa e li combina con nuove soluzioni”, spiega Francesco Paszkowski. “L’obiettivo era quel lo di
sviluppare uno yacht con uno stile innovativo e caratteristiche tecniche che confermassero il ruolo di Tankoa tra i cantieri all’avanguardia nel settore dei superyacht”.
La filosofia del design Tankoa si riflette in una serie di dettagli, dai passa cavi a poppa, le forme a mezzaluna, il tacco nero a prua fino al motivo nero a V dell’hardtop.
La prua verticale richiama i progetti di 50 metri varati dal cantiere e sarà un tratto caratteristico dei progetti futuri. La vetrata verticale di prua contrasta fortemente con la morbida curvatura a S degli archi di poppa.

Una delle caratteristiche salienti di questo progetto è il layout interno, in particolare l’area prodiera che è organizzata su due livelli collegati tra main e upper deck.
La suite armatori ale si sviluppa sul ponte principale e su quello superiore, per una superficie totale di circa 150 metri quadri con terrazze lungo entrambe le murate e palestra privata. È direttamente collegata con il ponte di prua e con l’helipad attraverso l’upper deck e una scala interna privata. Uno skylight fa affluire la luce naturale in questo passaggio che nell'upper deck apre ad un grande spazio che comprende una lounge panoramica e un’area pranzo/sala riunioni.

PREVIOS POST
Pronto al via il WindFestival 2019 di Diano Marina
NEXT POST
CAT 37', il catamarano piu’ piccolo che sembra il piu’ grande