Home > Cantieri > Tankoa Yachts > Tankoa S693 M/Y Suerte: un varo di successo

Tankoa S693 M/Y Suerte: un varo di successo

 Stampa articolo
Tankoa S693 M/Y Suerte
Tankoa S693 M/Y Suerte

 

 

 

 

 

 

 

Tankoa Yachts e Yacht-Ology, società di Michel Karsenti, sono lieti di annunciare il varo impeccabile del progetto S693 che sarà ora conosciuto come Suerte. Costruito per uno dei clienti più affezionati di Karsenti, la costruzione di questo primo yacht di 69,30 metri è stata effettuata nei tempi previsti, nonostante le numerose modifiche e aggiornamenti decisi dal cliente in collaborazione con il cantiere.

Suerte sarà ufficialmente presentato al pubblico e all'industria nautica in occasione del prossimo Monaco Yacht Show 2015.

Tankoa Yachts - il “cantiere boutique” con sede a Genova e il suo agente globale vendite e marketing, Yacht-Ology, - sono particolarmente orgogliosi del varo.

Appena Suerte ha raggiunto l'acqua, ha dimostrato un perfetto equilibrio con inclinazione laterale pari a zero gradi e un’immersione distante di un solo centimetro rispetto ai calcoli del progetto.

Il varo tecnico è avvenuto - insieme con i primi test – il 25 giugno 2015.

Dal 1 ° luglio fino alla fine del mese, M/Y Suerte inizierà le prove in mare per i test tecnici. Lo yacht sarà pronto per la consegna finale a metà agosto 2015.

 

I generatori, gli abbattitori di fuliggine, i sistemi di condizionamento e la maggior parte dei sistemi idraulici sono stati testati, con successo, mentre Suerte era ancora adagiata sulla nostra chiatta sommergibile. Poche ore dopo, è stata rimorchiata per essere ormeggiata di poppa sul molo del cantiere Tankoa lungo 250 metri. Suerte ha già iniziato i test di ormeggio mentre entrambi i test di stabilità con RINA e Lloyd sono stati passati con successo.

Lo yacht inizierà la sua crociera la seconda metà di agosto, dopo che tutte le forniture e i giochi d’acqua del proprietario saranno installati in tutta sicurezza a bordo.

Edoardo Ratto, direttore generale di Tankoa, non appena Suerte ha lasciato il molo ha dichiarato: “Il raggiungimento di un equilibrio così perfetto al primo varo accade una volta ogni 40 nuovi vari. Sono veramente e sinceramente emozionato, perché questo è il nostro primo yacht come Tankoa e nonostante il nostro impressionante ufficio tecnico, il più alto livello di professionalità dei nostri ingegneri e il nostro background nella costruzione di yacht, ci sono sempre alcuni fattori imprevisti che possono influenzare l'equilibrio durante il varo. La maggior parte dei costruttori sono ancora in grado di compensare un eventuale problema di equilibrio leggero con tutto ciò che rimane da installare a bordo, ma qui, non abbiamo nulla da correggere”.

L’architetto navale e professor Ruggiero, in piedi sul molo, era senza parole. Dopo aver visto Suerte trainato dalla chiatta, più tardi ha dichiarato: “Ho varato più di 400 imbarcazioni nella mia vita. Non mi ricordo quando ho visto un risultato così perfetto dalla prima volta in acqua. Per quanto si possa essere un buon architetto navale, una volta che le linee sommerse sono consegnate e le prove in vasca hanno raggiunto risultati soddisfacenti, non abbiamo il pieno controllo di ciò che l'ufficio tecnico del costruttore e il project management fanno nel corso del progetto. In questo caso specifico, posso dire che tutto ciò che è stato fatto è semplicemente fantastico”.

Per Michel Karsenti e Yacht-Ology, consulente globale per vendita e marketing di Tankoa, questo non è stato solo “un varo in più” ma, secondo le sue parole: “Questo varo è stato molto emozionante per tutti noi. L'intera fase di progettazione condotta con Francesco Paszkowski si è diretta verso la creazione di uno yacht moderno che rimarrà tale anche tra dieci anni. Dai rendering a colore allo yacht assemblato nel capannone, è sempre difficile avere un'idea vera di quale sarà l’effetto, una volta in acqua. Vedendola “seduta” perfettamente nelle sue linee ha dato a tutti noi la sensazione di un lavoro di squadra ben realizzato. Arrivare a un tale livello di realizzazione tecnica con un primo yacht è la prova vivente che un costruttore italiano quando investe saggiamente è in grado di competere con i migliori cantieri del mondo. Moltissimi altri costruttori mi hanno chiesto “il perché” quando hanno sentito dell'accordo di Yacht-Ology-Tankoa, quasi due anni fa. Scommetto che sapranno perfettamente capirlo dopo aver visto Suerte durante il prossimo Monaco Yacht Show! Tankoa è un costruttore di prima classe, e dalla nostra parte, come Yacht-Ology,

 

siamo orgogliosi di esserne i venditori. Credo che dovremo lavorare ancora più duramente per tenere il passo alla domanda che stiamo affrontando per Tankoa Yachts”.

Il completamento degli interni – ora arrivato al 95% – si svolgerà in acqua mentre l’allineamento degli assi e il primo avviamento del motore sono stati condotti 48 ore dopo il varo.

L'evento di varo

Il varo di questo primo Tankoa della serie di 70 metri è stato celebrato il 1° luglio con una cena per 500 persone che ha riunito i dipendenti di Tankoa, i subappaltatori, i fornitori, gli intermediari internazionali, i designer e una selezione di giornalisti internazionali.

I 500 ospiti sono arrivati al cantiere, dove uno scenario particolarmente originale è stato allestito all’interno del nostro bacino galleggiante di 100 metri con Suerte ormeggiata proprio di fronte ad esso.

Come per ogni azione intrapresa da Tankoa, è stato interpellato il migliore professionista nella pianificazione di eventi. L’architetto Umberto Ottino – la cui fama tra i marchi di lusso si estende in tutta Europa e in Medio Oriente – ha infatti gestito l’evento. Il discorso di benvenuto fatto prima della cena, è consistito in un sincero ringraziamento sia a tutte le parti coinvolte nella costruzione di questo splendido yacht sia al proprietario, di grande esperienza, che ha avuto fiducia in Tankoa Yachts per la sua nuova realizzazione. Alle cena è seguito uno spettacolo molto “fresco” e originale, con la performace acrobatica aerea di una ballerina sostenuta da palloni gonfiabili e da un concomitante spettacolo di luci.

Tutti i presenti sono letteralmente rimasti toccati dall'atmosfera che è stato creata e che riflette la passione che Tankoa coltiva nel modo di relazionarsi con gli altri e nella produzione dei propri yacht.

Save the date - Monaco Yacht Show 2015

Tankoa organizzerà più eventi durante il MYS 2015 per essere in grado di passare più tempo con i suoi estimatori. Uno di questi sarà molto esclusivo, con una vera e propria sorpresa culinaria ... !

Prossimamente in uscita - Due nuovi modelli di 53 metri

Durante il Monaco Yacht Show, e a seguire al Fort Lauderdale International Boat Show, Tankoa e Yacht-Ology introdurranno i nuovi concept di 53 metri, nomi in codice S531 e S532. Due yacht di Francesco Paszkowski dal design eccezionale con un asimmetrico disegno della piattaforma principale per il S531 e un ponte principale full wide-body e tre suite per il S532. Questi due yacht offriranno i comfort di navi molto grandi in una “confezione” rispettivamente di 740 e 800 GRT.

 

BREVI SPECIFICHE GENERALI

Tipo di scafo: Certificazione: Materiale scafo: Sovrastruttura: Progettazione navale: Designer esterni:

DIMENSIONI

Lunghezza fuori tutto: Larghezza max: Immersione:
Peso a pieno carico: GRT:

Velocità max (1/2 carico): Autonomia a 12.5 nodi: Carburante:
Acqua dolce:

SISTEMA PROPULSIVO

Motori principali: Potenza max: Eliche: Generatori:

Eliche di prua:

Sistema di stabilizzazione:

About TANKOA YACHTS

Motor Yacht a doppia elica
Dual class RINA/Lloyd’s (MCA LYC2)
acciaio alta resistenza
Alluminio
Ruggiero S.r.l. (Genova)
Francesco Paszkowski Design S.r.l. e Margherita Casprini

69,30 mt
11,60 mt
3,38 mt
1.220 ton Approx. 1.400 GT Approx. 16,5 nodi

>5.000 mn 160.000 litri 37.000 litri

2 x Caterpillar 3516B 2x1.825kW[2x2480HP]
Fixed Pitch
Northern Lights, 2 x 230 kW
+ 1 x 155 kW + generatore di emergenza. VT Naiad, Electric potenza 200 kW
VT Naiad, four fins, stabilità all’àncora

Tankoa Yachts è un progetto nato alla fine del 2008, grazie ad un team molto competente di manager e investitori già coinvolti nel settore dello yachting, e con una lunga storia professionale di successi. Fin dalla sua istituzione, il business plan di Tankoa Yachts si è basato su una nuova filosofia di costruzione di yacht. “Cantiere Boutique” sono le parole più precise per descrivere la filosofia di TANKOA, un cantiere navale di alta qualità incentrata su yacht da 50 a 90 metri. La produzione limitata, l’attenzione ai dettagli, l'uso delle più recenti tecnologie, precisione, ricche specifiche, l'etica e l’enfasi delle eccellenze edilizie italiane sono solo alcuni dei valori di Tankoa. Tankoa Yachts ha optato per "un approccio multi-culturale di costruzione di yacht" integrando diversi criteri. In TANKOA, il team di gestione, è orgoglioso di aver unito con successo l’etica negli affari, l’alta qualità ingegneristica e la precisione, con il DNA italiano nel design e nella flessibilità.

Due professionisti esperti e ben noti sono stati profondamente coinvolti fin dai primi passi di questa affascinante storia industriale: il designer di fama mondiale Francesco Paszkowski e l'architetto navale professor Vincenzo Ruggiero. Stanno lavorando insieme sui primi due yacht che seguono le linee guida della filosofia di Tankoa nella costruzione di yacht, sulla base di una produzione totalmente personalizzata dove la qualità, l'esclusività, la precisione e affidabilità sono i principali aspetti su cui puntano.