Suzuki Motor Corporation annuncia i risultati consolidati del secondo trimestre dell’esercizio 2015.


Logo pressmare

Risultati del secondo trimestre dell’esercizio Sociale 2015 (da aprile a settembre 2015)
Il fatturato netto consolidato del secondo trimestre (da aprile a settembre 2015) ha registrato un incremento percentuale dell’8,7% rispetto al corrispondente periodo del precedente esercizio, crescendo di 124,8 miliardi di Yen (€ 960 milioni) e arrivando a 1.555,5 miliardi di Yen (€ 12 miliardi). Il fatturato netto consolidato sul mercato interno giapponese ha registrato un calo del 4% pari a 20,7 miliardi di Yen (€ 159 milioni) rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente, totalizzando 500 miliardi di Yen (€ 3,8 miliardi) per effetto dell’aumento della tassazione sui veicoli kei-car e della diminuzione delle vendite OEM (Original Equipment Manufacturer). Il fatturato netto consolidato sui mercati esteri è aumentato di 145,5 miliardi di Yen (€ 1,1 miliardi), con una crescita pari al 16,0% rispetto al pari periodo dell’esercizio precedente, attestandosi a 1.055,5 miliardi di Yen (€ 8,1 miliardi) per effetto dell’incremento delle vendite in India.In termini di utili consolidati, l’utile operativo consolidato è aumentato di 10,6 miliardi di Yen (€ 81,5 milioni), pari ad un incremento dell’11,7% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente, arrivando a quota 101,1 miliardi di Yen (€ 7,8 milioni) dovuto principalmente all’aumento dell’utile realizzato nel mercato indiano. L’utile della gestione ordinaria è cresciuto del 15,3% pari a 14,9 miliardi di Yen (€ 115 milioni) rispetto al pari periodo dell’esercizio precedente, per un totale di 112,1 miliardi di Yen (€ 862 milioni). L’utile netto attribuibile agli azionisti della controllante è aumentato del 46,5% rispetto allo stesso periodo del precedente esercizio, con un incremento di 25,2 miliardi di Yen (€ 194 milioni) ed un risultato complessivo di 79,1 miliardi di Yen (€ 608 milioni) principalmente riconducibile alla plusvalenza sulla vendita dei titoli di investimento.
I dividendi in contanti corrisposti durante l’esercizio sono cresciuti di 5,00 Yen (€ 0,038) per azione rispetto alle previsioni precedenti pari a 15,00 Yen (€ 0,115) per azione (i dividendi provvisori precedenti erano pari a 10,00 Yen - € 0,077 - per azione).

Risultati operativi consolidati per segmento di business

Settore Auto
Nel settore automobilistico, la Società ha effettuato tutti gli sforzi per incrementare le vendite rafforzando i propri prodotti con azioni come ad esempio la riduzione dei consumi dei singoli modelli, incluse WagonR e Spacia (vetture compatte destinate al trasporto passeggeri) e Carry (veicolo commerciale compatto), oltre che lanciare nel segmento delle vetture compatte due modelli profondamente rivisti come Solio e Solio Bandit. Tuttavia, a causa della diminuzione delle vendite OEM e dell’aumento delle tasse relativo al settore delle vetture di piccola cilindrata, i dati relativi al fatturato consolidato sul mercato interno giapponese hanno registrato un calo rispetto al secondo trimestre dell’esercizio precedente. Le vendite all'estero sono invece aumentate grazie principalmente all'incremento sui mercati di India e Pakistan. Il risultato è un aumento complessivo del fatturato consolidato nel settore automobilistico del 9,4% rispetto al pari periodo dell’esercizio precedente, con un incremento di 119,7 miliardi di Yen (€ 921 milioni) per un totale di 1.395,9 miliardi di Yen (€ 10,7 miliardi).Principalmente grazie ai risultati ottenuti sul mercato Indiano, l’utile operativo consolidato è aumentato del 10,1%, con un incremento pari a 8,7 miliardi di Yen (€ 67 milioni) rispetto al pari periodo dell’esercizio precedente, che attesta il risultato ad un totale di 94.5 miliardi di Yen (€ 727 milioni).

Settore Moto
Nel settore moto, il fatturato netto consolidato è rimasto stabile rispetto al pari periodo dell’esercizio precedente, totalizzando 123,3 miliardi di Yen (€ 948 milioni) principalmente a causa della diminuzione delle vendite in Indonesia e nonostante l'aumento registrato in Europa e in India. La perdita operativa di 200 milioni di Yen (€ 1,5 milioni) nel corrispondente periodo dell’esercizio precedente, raggiunge così il valore di 1,2 miliardi di Yen (€ 9,2 milioni).

Settore Marine e altro
Nel settore Marine e nelle restanti attività di Suzuki Motor Corporation le vendite sono aumentate di 5,3 miliardi di Yen (€ 41 milioni) rispetto al pari periodo dell’esercizio precedente, con un incremento del 17,3% che ha portato ad un risultato pari a 36,3 miliardi di Yen (€ 279 milioni). Questa crescita è riconducibile principalmente all’aumento delle vendite dei motori fuoribordo negli Stati Uniti, che ha portato a un crescita dell’utile operativo consolidato del 58,5% (pari a 2,9 miliardi di Yen – € 22,3 milioni) rispetto al pari periodo dell’esercizio precedente, attestandosi nel complesso a 7,8 miliardi Yen (€ 60 milioni).

Nell’analisi dell’utile operativo consolidato, suddiviso per differenti aree geografiche, rispetto al pari periodo dell’esercizio precedente il Giappone ha registrato un calo percentuale del 27,9%, pari a 16,8 miliardi di Yen (€ 129 milioni), principalmente a causa dell'aumento delle spese di ricerca e sviluppo e degli ammortamenti. Nonostante questo, in Asia si è registrato un incremento del 101,1% pari a 27,7 miliardi di Yen (€ 213 milioni) raggiungendo un totale di 55 miliardi di Yen (€ 423 milioni) grazie all'incremento dei volumi di vendita di automobili in India e Pakistan.

Previsione risultati operativi consolidati per l’intero anno fiscale 2015
La revisione che segue è fatta sulla base delle previsioni relative ai risultati economici consolidati, rivedendo le stime in termini di unità vendute sulla base dei risultati finanziari di questo secondo trimestre 2015. L’intero Gruppo lavorerà congiuntamente per operare quelle azioni che si renderanno necessarie in ogni settore, al fine di superare queste previsioni e perseguire il raggiungimento dei propri obiettivi commerciali.
 
Previsioni dei risultati economici dell’intero esercizio fiscale:
 
Fatturato consolidato:
3,100 miliardi di Yen pari a 23,8 miliardi di Euro (+2,8% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente)
Utile operativo consolidato:
195 miliardi di Yen pari a 1,5 miliardi di Euro (+8,7% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente)
Utile della gestione ordinaria:
205 miliardi di Yen pari a 1,58 miliardi di Euro (+5,5% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente)
Utile netto attribuibile alle società controllate:
125 miliardi di Yen pari a 961 milioni di Euro (+29,0% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente).
 
Tasso di cambio: ¥ 130 Euro


Suzuki

C.so Fratelli Kennedy, 12 - 10070 Robassomero (TO)

(+39) 800 452625




Informazioni di contatto

C.so Fratelli Kennedy, 12 - 10070 Robassomero (TO)
(+39) 800 452625
http://marine.suzuki.it/
pvf@suzuki.it

 

 

Copyright 2016- - Powered by www.pressmare.it