Home > Cantieri > Sanlorenzo > Sanlorenzo ad Art Basel Miami Beach con Tornabuoni Arte

Sanlorenzo ad Art Basel Miami Beach con Tornabuoni Arte

 Stampa articolo
Sanlorenzo
Sanlorenzo

Sanlorenzo, atelier della nautica nato nel 1958 e oggi secondo cantiere al mondo per la realizzazione di yacht su misura oltre i 24 metri, in collaborazione con la storica galleria d’arte Tornabuoni Arte, parteciperà alla maggiore esposizione d’arte moderna e contemporanea internazionale del Nord America: Art Basel Miami Beach 2016 (1‐4 dicembre).

In occasione della manifestazione, Tornabuoni Arte curerà l’allestimento a bordo di un Sanlorenzo SD112 (34 metri) di una mostra specificamente dedicata al Monocromo Italiano, uno dei temi fondamentali della pittura del ‘900, sviluppatosi nello stesso periodo in cui sono nati i Cantieri Navali Sanlorenzo, da qui il titolo dell’esposizione: “1958, la nascita di due leggende: monocromo italiano e cantiere Sanlorenzo”

Una significativa serie di importanti opere appartenenti ai principali esponenti di questo movimento costituiranno un percorso artistico a bordo dell’imbarcazione: Lucio Fontana, Enrico Castellani, Alberto Burri, Paolo Scheggi e Agostino Bonalumi.

Il Sanlorenzo SD112 per l’occasione sarà ormeggiato presso la splendida villa “Casa Clara” sulle Venetian Islands, che si trovano tra Downtown e South Beach, a pochi minuti dal Convention Centre dove ha luogo Art Basel Miami Beach.

L’unione tra queste due realtà, quella nautica e quella artistica, ha dato vita ad un tema espositivo di altissimo valore che tende a sottolineare il sempre più stretto coinvolgimento di Sanlorenzo con il mondo dell’arte.

Da sempre infatti, Sanlorenzo è sensibile a tematiche artistiche di grande valore che riguardano anche il mondo del design e dell’architettura, argomenti che ricorrono sia nella fase di progettazione sia nell’arredo dei propri modelli, costruiti su misura secondo lo stile e le richieste di ogni singolo armatore.

TORNABUONI ARTE
La Tornabuoni Arte nasce nel 1981 a Firenze in via Tornabuoni, grazie alla passione per l’arte di Roberto Casamonti. Passione nata da un padre collezionista dell’arte del suo tempo oggi il Novecento italiano. Nel corso degli anni la galleria inaugura le sedi espositive di Milano (1995), Crans Montana in Svizzera (1993), Portofino (2001), Forte dei Marmi (2004), Parigi (2009) e Londra (2015).

Ogni anno, nelle diverse gallerie, si realizzano mostre personali di artisti storicizzati ed emergenti, oppure esposizioni a tema focalizzando la ricerca espositiva sull’avanguardia del secondo Dopoguerra. Si sono realizzate mostre personali di Alberto Burri, Lucio Fontana, Alighiero Boetti, Mario Ceroli, Arnaldo Pomodoro, Enrico Castellani, Giuseppe Capogrossi, Arnaldo Pomodoro...

La galleria è presente annualmente nelle maggiori fiere d'arte contemporanea come Art Basel, Art Basel Miami Beach, Art Basel Hong Kong, Fiac a Parigi, Tefaf a Maastricht e a New York , Frieze Masters a Londra, Arte Fiera a Bologna, Miart a Milano.

E’ costante la collaborazione con musei e fondazioni e viene svolta attività di consulting per collezioni private ed enti pubblici.

SANLORENZO, L’ATELIER DELLA NAUTICA
I cantieri navali Sanlorenzo costruiscono motoryacht su misura dal 1958 e rappresentano la “boutique” della nautica grazie ad una produzione limitata di poche unità all’anno, progettate e costruite secondo le richieste, lo stile e i desideri di ogni singolo armatore.

Dal 2005 ad oggi il cantiere ha conosciuto una straordinaria crescita, pur conservando la sua totale vocazione alla completa customizzazione dei prodotti. In più di mezzo secolo il cantiere ha costruito oltre 700 yacht ognuno diverso dall’altro. La gestione di Massimo Perotti, in dieci anni, ha saputo innalzare il fatturato dai 40 milioni del 2005 (anno dell’acquisizione) ai 260 milioni previsti per il 2016, mantenendo l’azienda in costante crescita e stabile negli anni peggiori della crisi.

Oggi la produzione dei cantieri navali Sanlorenzo è basata su tre linee: motoryacht plananti in vetroresina da 78 a 118 piedi (linea SL), navette semidislocanti da 92 a 126 piedi (linea SD) e superyacht in metallo da 40 a oltre 70 metri (linea Superyacht).

La peculiarità di Sanlorenzo è di aver saputo conservare e sviluppare nel tempo i suoi valori fondamentali:

-massima personalizzazione;

-linee senza tempo al di sopra delle mode, senza forzature formali né linguaggi estremi;

-manodopera di alta qualità e tradizione

-attenzione al dettaglio e alle finiture artigianali;

-collaborazione con le più prestigiose aziende dell’arredo /design e i più famosi architetti del mondo dell’”abitare”.

-ultimi ritrovati in termini di sicurezza, di comfort di bordo e prestazione;

innovazione continua nelle soluzioni, negli impianti e nei metodi costruttivi per il massimo aggiornamento di ogni modello.

In 10 anni, il cantiere è riuscito a scalare la prestigiosa classifica Global Order Book ‐ pubblicata ogni anno dalla rivista americana Showboats International ‐ ed oggi la classifica mondiale dei 20 maggiori costruttori di imbarcazioni sopra i 24 metri vede Sanlorenzo al secondo posto.

La rete commerciale di Sanlorenzo è basata su un calibrato numero di Brand Representative, vere e proprie ambasciate del cantiere situate nei punti strategici dello yachting internazionale: Montecarlo, Antibes, Palma di Mallorca, Rapallo, Istanbul, Dubai, Hong Kong, Sanya, Shanghai, Fort Lauderdale, Long Beach, Newport Beach, New York e San Diego.

Le ultime notizie di oggi