Home > Cantieri > Sanlorenzo > SD112 Kathleen: è Sanlorenzo il primo yacht firmato da Antonio Citterio

Tag in evidenza:

SD112 Kathleen: è Sanlorenzo il primo yacht firmato da Antonio Citterio

 Stampa articolo
Sanlorenzo SD112 Kathleen
Sanlorenzo SD112 Kathleen

SD112 Kathleen: è Sanlorenzo il primo yacht firmato da Antonio Citterio

advertising


L’atelier della nautica realizza il connubio perfetto tra design e mare

Sanlorenzo SD112 Kathleen è lo yacht che segna il debutto dello studio Citterio Viel nel mondo nautico e afferma il primato del cantiere italiano nel dettare nuove regole di stile e design.
Fedele al suo codice stilistico di linee senza tempo e al di sopra delle mode, da anni Sanlorenzo collabora con i migliori brand dell’interior design contemporaneo, favorendo l’ingresso “a bordo” di grandi aziende e firme del design. Oggi il cantiere conferma il legame indissolubile tra casa e yacht, tra la sfera dell’abitare e la nautica, riuscendo ad amalgamare i due mondi creando eleganti innovazioni apprezzate da armatori di tutto il mondo.

A bordo del SD112 Kathleen si respira l’atmosfera dei grandi panfili, di essi recupera lo stile raffinato in un percorso di rilettura dei suoi stilemi d’antan.

La linea SD, con scafo da 92 a 126 piedi di lunghezza, combina la bellezza degli esterni con la possibilità unica di vivere a pieno il mare nel massimo comfort. Nello specifico l’SD112 sposa la curva dello scafo, evidenziandone le forme invece di nasconderle, esaltandole e raccontando la loro bellezza. La zona living è interamente ridisegnata: diventa luogo dove la cura e l’eleganza dei dettagli incontrano comfort abitativo e ottimizzazione degli spazi, ogni angolo rappresenta l’incontro tra qualità e massima personalizzazione, il connubio tra precise richieste di stile dell’armatore e desideri pratici.

L’ SD112 Kathleen, appena consegnata ad una coppia di armatori scozzesi, è uno specchio sull’acqua nello stile di Citterio, perfettamente coerente con la filosofia di Sanlorenzo, da sempre impegnata in un processo di continua evoluzione e innovazione senza tradire i valori fondamentali che hanno caratterizzato l’azienda sin dalle origini.

Il prossimo progetto di Antonio Citterio per il l’atelier della nautica riguarderà uno yacht ancora più grande: si tratta infatti di un Explorer 460 da 42 metri, ordinato da un armatore svizzero.

SANLORENZO, L’ATELIER DELLA NAUTICA

I cantieri navali Sanlorenzo costruiscono motoryacht su misura dal 1958 e rappresentano la “boutique” della nautica grazie ad una produzione limitata di poche unità all’anno, progettate e costruite secondo le richieste, lo stile e i desideri di ogni singolo armatore.

Dal 2005 ad oggi il cantiere ha conosciuto una straordinaria crescita, pur conservando la sua totale vocazione alla completa customizzazione dei prodotti. In più di mezzo secolo il cantiere ha costruito oltre 700 yacht ognuno diverso dall’altro. La gestione di Massimo Perotti, in dieci anni, ha saputo innalzare il fatturato dai 40 milioni del 2005 (anno dell’acquisizione) ai 260 milioni previsti per il 2016, mantenendo l’azienda in costante crescita e stabile negli anni peggiori della crisi.

Oggi la produzione dei cantieri navali Sanlorenzo è basata su tre linee: motoryacht plananti in vetroresina da 78 a 118 piedi (linea SL), navette semidislocanti da 92 a 126 piedi (linea SD) e superyacht in metallo da 40 a oltre 70 metri (linea SuperYacht).
La peculiarità di Sanlorenzo è di aver saputo conservare e sviluppare nel tempo i suoi valori fondamentali: massima personalizzazione; linee senza tempo al di sopra delle mode, senza forzature formali né linguaggi estremi; manodopera di alta qualità e tradizione, attenzione al dettaglio e alle finiture artigianali; collaborazione con le più prestigiose aziende dell’arredo /design e i più famosi architetti del mondo dell’”abitare”; ultimi ritrovati in termini di sicurezza, di comfort di bordo e prestazione; innovazione continua nelle soluzioni, negli impianti e nei metodi costruttivi per il massimo aggiornamento di ogni modello.

In 10 anni, il cantiere è riuscito a scalare la prestigiosa classifica Global Order Book - pubblicata ogni anno dalla rivista americana Showboats International - ed oggi la classifica mondiale dei 20 maggiori costruttori di imbarcazioni sopra i 24 metri vede Sanlorenzo al secondo posto.

La rete commerciale di Sanlorenzo è basata su un calibrato numero di Brand Representative, vere e proprie ambasciate del cantiere situate nei punti strategici dello yachting internazionale: Montecarlo, Antibes, Palma di Mallorca, Rapallo, Istanbul, Dubai, Hong Kong, Sanya, Shanghai, Fort Lauderdale, Long Beach, Newport Beach, New York e San Diego.

Per maggiori informazioni: www.sanlorenzoyacht.com 

Le ultime notizie di oggi