Home > Cantieri > Rio Yachts > Nautica: Rio Yachts al NauticSud 2016

Nautica: Rio Yachts al NauticSud 2016

 Stampa articolo
Il Colorado 56 di Rio Yachts
Il Colorado 56 di Rio Yachts

Rio Yachts presente al NauticSud 2016 ( 27 Febbraio – 6 Marzo)

Il NauticSud ritorna alla Mostra d’Oltremare di Napoli dopo qualche anno di assenza e Rio Yachts non perde l’occasione di parteciparvi. Napoli e la Campania sono per il cantiere bergamasco una importantissima piazza: grazie infatti alla filiale diretta posta in Via Scarfoglio 11 (Napoli – Agnano) e al Responsabile Commerciale Maurizio Micillo lo storico brand Rio Yachts è amato e ricercato dalla clientela raffinata ed esigente del Meridione.

Rio Yachts mette in mostra così ben tre imbarcazioni di punta:

Colorado 56: novità 2016, è un’evoluzione di Colorado 54... ma con qualche metro in più. La plancetta è infatti diventata maggiorata, per poter ospitare con più comodità tender e jet- sky. E’ un Hard top, luminosissimo e sportivo, chiudibile ma autentico open, barca che unisce emozione e razionalità.

L’elemento caratterizzante del nuovo modello è la porta in cristallo curvo temperato con finitura a specchio tra pozzetto e timoneria. Permette di chiudere il pozzetto ottenendo il massimo confort e dilatando i tempi di fruizione di una vacanza non ovvia. Colorado 54 diventa così la barca per tutte le stagioni. Quando non serve, la porta scompare nel soffitto, conferendo allo scafo l’aspetto e la fruibilità del vero open.

Quanto agli interni ( 3 cabine più 1 del marinaio) ciò che colpisce sono i volumi abitabili: 32 mq a giorno e 38 mq a notte per un 84 % dello spazio disponibile e solo un 16% adibito a volumetrie tecniche.

Per ulteriori informazioni:
Rio Yachts S.r.l. | Via Passerera, 6/D – 24060 Chiuduno (BG) Italy | Tel. +39 – 035.927301 Fax. 035-926605 |

www.rioyachts.com | Resp. Uff. Stampa : Paola Barcella publicrelations@rioitalia.it

Paranà 38: è un 12 metri dallo stile sportivo e design innovativo, barca ben accessoriata, curata, pratica. La livrea è bianco e antracite. All’esterno troviamo un pozzetto in teak piano, molto ampio e convertibile, a seconda dell’occasione, in un grande tavolo a comando elettrico o in ampio prendisole. Completano il tutto una spaziosa chaise longue e la cucina esterna. Il soft top permette di gestire la luce e il caldo estivo in tutta semplicità, coniugando il confort del tetto scorrevole alla possibilità di un’apertura quasi totale. Si ottiene così la praticità di un pozzetto coperto con la linea da motoscafo.

Sotto coperta si aprono spazi adatti a un utente particolarmente esigente: due cabine a tutto baglio e due bagni, cucina equipaggiata con dinette trasformabile, ampie vetrate che permettono una luminosità eccezionale, dettagli di stile e accessori esclusivi, all’insegna dell’italian style.

Espera 34: un open di 10 metri di lunghezza, entry level della gamma ma al tempo stesso icona del nuovo corso che così bene racchiude il passato e il futuro di RIO YACHTS. Da poppa verso prua troviamo così un ampio pozzetto trasformabile da semplici sedute a prendisole-relax a zona pranzo; un monoblocco in vetroresina che racchiude al suo interno lavello, frigorifero, piastra cottura e piano di lavoro e divide la zona ospiti da quella di guida.

Scendendo nel sottocoperta troviamo un bagnetto, una dinette a “C” trasformabile all’occorrenza in letto e anche un piccolo letto matrimoniale nella zona sotto la plancia di comando: tutti elementi che rendono la barca godibile anche per un week- end a 5 stelle. Espera 34 è la barca che nel 2011 ha ottenuto la nomination per il premio Compasso d’Oro ADI che è il più antico, ma soprattutto il più autorevole premio mondiale di “design”.

Rio Yachts non perderà l’occasione di festeggiare anche al NauticSud le 55 candeline del cantiere che spegne proprio quest’anno: 55 anni simbolo di tradizione e solidità e tappa che in pochissimi possono vantare nella nautica italiana ed estera.

Stand Rio Yachts: Padiglione 5