Home > Cantieri > Palumbo Group > Lavori in corso per il Syncro Lift da Palumbo Superyachts Ancona

Tag in evidenza:

Lavori in corso per il Syncro Lift da Palumbo Superyachts Ancona

 Stampa articolo
Palumbo Superyachts Ancona sta realizzando nuove strutture e opere che danno la possibilità di creare un nuovo sistema di sollevamento
Palumbo Superyachts Ancona, il nuovo sistema di sollevamento

Dopo tanti investimenti radicali su tutte le infrastrutture del cantiere acquisite nel 2016, Palumbo Superyachts Ancona si sta ora concentrando sulla realizzazione di nuove strutture e opere che danno la possibilità di creare un nuovo sistema di sollevamento e accogliere mega yacht con pesi fino ad un limite di 3300 tonnellate. Generalmente, questo nuovo sistema si chiama "Syncro Lift", in particolare "Ship Lift Platform 3300". Tecnicamente, l'intera struttura è costituita da una piattaforma in acciaio di 81 metri e una larghezza di oltre 19 metri, supportata da 14 grandi verricelli che consentono il sollevamento o il varo di mega yacht, con un pescaggio fino a 6 metri dal livello del mare. Il completamento dei lavori e la piena operatività di Syncro Lift saranno programmati per la fine di gennaio 2019. Con il suo potenziale, questa infrastruttura diventa essenziale per gli yacht attualmente in costruzione e in costruzione avanzata. Il nuovo Syncro Lift si aggiungerà ai continui lavori di refitting richiesti dai grandi yacht a tonnellaggio che attualmente non hanno un riferimento di cantiere in grado di offrire tali operazioni in tutta la costa adriatica e oltre. Qui trovi alcuni scatti di strutture in cemento armato che sono state realizzate per renderle operative con il nuovo Syncro Lift. Le immagini sono collegate alla prima traversa della nuova piattaforma che sarà seguita da altri 30 trasporti eccezionali per più componenti che verranno accoppiati ed elaborati nel cantiere di Ancona con una successiva installazione sulle banchine dei cantieri navali, dragaggio e costruzione di paratie subacquee per contenerli. Questa nuova struttura verrà utilizzata per espandere i lavori di refitting e per eseguire il lancio di nuovi yacht fino a 110 metri.