Home > Cantieri > Overmarine > Overmarine, venduto un nuovo Mangusta 110 Maxi Open

Overmarine, venduto un nuovo Mangusta 110 Maxi Open

 Stampa articolo
Mangusta 110
Mangusta 110

Viareggio, 18 novembre 2019

advertising

Overmarine Group annuncia la vendita di un Maxi Open della serie Mangusta 110. Un successo che nasce dalla sinergia della rete commerciale Mangusta e dall’intensa attività strategica che il cantiere sta svolgendo in tutti i mercati principali.

“Dietro a questa vendita c’è un grande lavoro di squadra” afferma Francesco Frediani, direttore commerciale Mangusta. “L’Armatore è americano, conosceva già il marchio. Se ne è però innamorato nel Mediterraneo, durante le sue vacanze estive. Un risultato di grande collaborazione del network Mangusta.”

Il cliente ha scelto il Mangusta 110 perché risponde esattamente alle sue esigenze, riconoscendone i valori di bellezza estetica, funzionalità e qualità ingegneristica. Questo modello è infatti di grande impatto visivo, iconico nelle sue linee filanti, senza tempo, ha un sorprendente comfort di bordo ed ha elevati contenuti tecnici.

Il Mangusta 110 è l’imbarcazione ideale perché si sposta velocemente da una località all’altra grazie ai motori MTU 16V 2000 M96L che lo spingono oltre i 33 nodi di massima e perché il pescaggio ridotto, di appena 1,70 metri (5’6”), lo rende particolarmente adatto ai paradisi nautici della Florida e delle Bahamas, dove si richiede capacità di navigare in bassi fondali.

Scivola elegantemente sull’acqua, in assenza di rumori e vibrazioni, grazie alla propulsione ad idrogetti ed è particolarmente apprezzato per la sua versatilità: la presenza di un sistema di stabilizzazione giroscopica permette di avere prestazioni di massimo confort, all’ancora o in navigazione, con ogni mare ed a velocità più basse, ampliandone di fatto il range di utilizzo ed ottimizzandone i consumi.

È facilmente manovrabile tramite joystick ed è dotato della funzione dynamic positioning, che fa sì che l’imbarcazione resti ferma in una determinata posizione interfacciandosi con il sistema GPS e gli anemometri di bordo ed ha una seconda stazione di comando sul sundeck.

Caratteristica distintiva, come per tutti i Mangusta, sono anche gli importanti volumi di bordo, la comodità delle aree all’aperto ed il bilanciamento ottimale tra indoor ed outdoor. L’ospite a bordo può godere di molteplici aree di privacy o di socializzazione, sia all’interno sia all’esterno, e vivere una vacanza su misura sulle proprie esigenze.

Questa unità, la quinta della serie, avrà un layout tipicamente americano, con una configurazione che ne mette in evidenza la praticità d’uso. L’Ufficio Interiors del cantiere è già al lavoro insieme all’Armatore per la scelta di arredi e decori in linea con quanto desiderato.

La consegna è prevista nel 2020.

www.mangustayachts.com

Le ultime notizie di oggi