Home > Cantieri > Overmarine > “El Leon” vince il “Best Interior Design Motor Yachts 300GT to 499GT”

“El Leon” vince il “Best Interior Design Motor Yachts 300GT to 499GT”

 Stampa articolo
Mangusta GranSport EL LEON
Mangusta GranSport EL LEON

Boat International Design & Innovation Awards 2019  “EL LEON” vince nella categoria “Best Interior Design Motor Yachts 300GT to 499GT”

Il Mangusta Gransport “El Leon” si è aggiudicato il premio “Best Interior Design Motor Yachts 300GT to 499GT” nell’ambito dei Design & Innovation Awards 2019.

I Design & Innovation Awards, organizzati dal gruppo editoriale internazionale Boat International, quest’anno nella splendida cornice di Cortina, sono considerati uno dei più prestigiosi premi del settore. Vengono premiati gli yacht di recente progettazione valutandone non solo l’architettura e lo stile, ma anche gli aspetti di design che contribuiscono ad offrire soluzioni innovative. Si tiene molto in considerazione anche l’innovazione tecnologica e progettuale. 

Presentato al pubblico ed all’industria nautica in occasione del recente salone di Monaco, riscuotendo immediato successo, con i suoi 54 metri di lunghezza, “El Leon” è lo yacht più grande realizzato sino a oggi dal cantiere ed è il primo modello della nuova generazione di Fast Displacement in alluminio, i Mangusta GranSport, progettata dagli uffici tecnici del cantiere in collaborazione con l’Ing Ausonio ed il designer Alberto Mancini. 

Ha affascinato la giuria, composta da armatori, comandanti di grande esperienza e rinomati designer dell’industria nautica, perché è uno yacht innovativo che combina  stile ed alte prestazioni in termini di spazio e di luce con soluzioni tecnologiche avanzate che ne esaltano lo spirito mediterraneo e ben rispecchiano concetti come lifestyle e benessere degli ospiti. 

“Il primo di una nuova serie – questa la motivazione della giuria – “El Leon” combina in maniera audace l’aspetto di uno yacht sportivo con la vivibilità di un dislocante. Lo scafo fast displacement interamente in alluminio ed i quattro motori garantiscono l’elemento di velocità tipico del Dna Mangusta. Il tutto tradotto in interni molto ampi”. 

L’Armatore, che conosce bene Mangusta, ha contribuito a customizzare layout e decor, aggiungendo una gym ed un ufficio privato e richiedendo finiture ed essenze particolari. Alcune peculiarità di questa imbarcazione dal profilo filante come le finestre a tutta altezza o il salone con un soffitto di ben 2,6m hanno richiesto studi approfonditi e notevoli capacità costruttive. Un altro esempio sono i fan coil sapientemente trasformati in elementi di arredo, la scala in legno che dalla lobby porta al ponte ospiti che è stata finemente lavorata per creare un effetto cascata, e l’uso innovativo di soluzioni dal chiaro richiamo automotive che il cantiere ha saputo così ben interpretare. 

Questo prestigioso premio riconosce il lavoro del cantiere che, insieme al designer Alberto Mancini ed agli stessi Armatori, ha saputo realizzare una nave unica. E porta a due i riconoscimenti internazionali conquistati dal Mangusta GranSport 54 a pochi mesi dal suo ingresso sul mercato.

Le ultime notizie di oggi