Home > Cantieri > Overmarine > Overmarine annuncia la vendita di un Mangusta 94 negli USA

Overmarine annuncia la vendita di un Mangusta 94 negli USA

 Stampa articolo
Mangusta 94 in navigazione
Mangusta 94 in navigazione

Le performance di Mangusta continuano ad entusiasmare il mercato americano. L’appeal del brand di Overmarine Group cresce ancora: dopo otto nuovi Mangusta Maxi Open consegnati in cinque anni, oggi si aggiunge un Mangusta 94. Un successo che allarga sempre più i suoi orizzonti.

advertising

“La popolarità di cui godono i nostri yacht in questo mercato conferma quanto i valori Mangusta rispondano perfettamente alle esigenze dei Clienti americani - afferma Stefano Arlunno, Area Manager Americas di  Overmarine Group – Un apprezzamento dovuto al design senza tempo delle linee, all’impatto visivo, ma anche alla funzionalità ed all’estrema qualità ingegneristica.”

La scelta del Mangusta 94 è particolarmente emblematica, in quanto racconta molto dei desideri dell’Armatore americano in fatto di lifestyle e vivibilità a bordo. È lo yacht perfetto per chi vuole raggiungere le proprie mete nel più totale relax, ma potendo contare anche su prestazioni e velocità elevate se lo desidera. 

Sul piano degli spazi, comfort e personalizzazione su misura sono le parole chiave. Ogni particolare è studiato nel minimo dettaglio, con aree private e sociali sia all’esterno sia all’interno, per offrire un’esperienza di bordo al massimo grado di piacevolezza.     

Tutte le imbarcazioni Mangusta si contraddistinguono sul mercato per la grande versatilità. 
Il Mangusta 94 non fa eccezione, particolarmente apprezzato per la sua funzionalità e per la capacità di navigare in bassi fondali, requisito fondamentale nelle Americas. Le motorizzazioni all’avanguardia garantiscono il mantenimento di prestazioni elevate con consumi decisamente inferiori ed un sistema di propulsione a idrogetti KameWa / Rolls Royce offre comfort di navigazione e pescaggio ridotto a soli 1,6m, consentendo di muoversi in baie e canali dalle acque basse e ormeggi remoti. La stabilità dello yacht è garantita inoltre dalla presenza di due stabilizzatori giroscopici, che assolvono perfettamente al loro compito di stabilizzare la barca con ogni mare, all’ancora come in navigazione.

Se si vedono sfrecciare molti Maxi Open Mangusta in acque americane, non è quindi un caso.

Le ultime notizie di oggi