Home > Cantieri > Overmarine > Prende il largo il nuovo Mangusta 94

Prende il largo il nuovo Mangusta 94

 Stampa articolo
Mangusta 94
Mangusta 94

Viareggio, 31 marzo 2016

Ha preso il largo questa mattina il nuovo Mangusta 94 numero 4. La consegna ufficiale ha avuto luogo in forma privata presso la banchina Overmarine Group a Viareggio alla presenza degli Armatori, della famiglia Balducci, fondatrice e proprietaria dell’azienda, e di quanti hanno lavorato con passione alla costruzione di questo Maxi Open davvero unico.

Il Mangusta 94 è stato il primo nuovo modello di Maxi Open Mangusta introdotto sul mercato circa due anni fa.  Le sue linee esterne sono quelle distintive della tradizione Mangusta, filanti e sportive, definite da molti un design contemporaneo senza tempo. La novità è nella presenza di  elementi estetici e strutturali che si trovano in genere sui modelli più grandi che offrono una ancora maggiore fruibilità degli spazi esterni: il pozzetto a prua in aggiunta alla zona prendisole, la spiaggetta di poppa più grande e la presenza di un sundeck vivibile. Questa versione, destinata al mercato americano, è dotata anche di una stazione di comando sul sundeck.  Interni ed esterni dialogano continuamente: la nuova finestratura del salone, composta da un unico grande vetro, e la vetrata all’altezza della zona armatoriale, regalano luminosità ed una vista mozzafiato.

Le novità sono anche tecniche: motori 2600 HP come standard, lo stesso sistema propulsivo dei modelli più grandi e l’installazione di uno stabilizzatore giroscopico “Zero Speed” (all’ancora e under way) che contribuisce a migliorare ulteriormente il comfort a bordo ampliando inoltre, il range di utilizzo confortevole dell’imbarcazione. Infatti ora è possibile navigare a bassa velocità, anche 10 nodi, con consumi ridotti ma sempre a comfort elevato.

In timoneria un nuovo joystick che permette di manovrare con facilità e di raggiungere la velocità massima con un semplice tocco e il posizionamento dinamico: una nuova tecnologia che fa sì che l’imbarcazione resti in una determinata posizione GPS senza l’influenza di marea, vento e corrente semplicemente combinando direzione ed elica.

Come ogni Mangusta, anche questa imbarcazione ha interni totalmente custom, ma qui i livelli di personalizzazione sono altissimi. L’Armatore, statunitense, ha infatti voluto una configurazione che si presta molto all’utilizzo americano e che mette in evidenza la praticità d’uso, caratteristica tipica dei clienti americani di imbarcazioni di queste dimensioni. Un esempio sono il bar-cucinotto sul main deck e la scala interna di accesso al fly.

www.overmarine.it

 

 

Photo credits: Archivio Overmarine Group / Emilio Bianchi