Home > Cantieri > Nuova Jolly Marine > Colpo grosso di Nuova Jolly: acquisita la Naumatec

Colpo grosso di Nuova Jolly: acquisita la Naumatec

 Stampa articolo
Nuova Jolly acquisisce la Naumatec
Nuova Jolly acquisisce la Naumatec

Fine agosto con il «botto» per la Nuova Jolly di Bussero (MI). Nei giorni scorsi l’azienda guidata dalla famiglia Aiello ha, infatti, perfezionato l’acquisto della Naumatec di Carbonera (TV), specializzata nella progettazione e produzione di tender extra-lusso e custom made per i mega-yacht. Grazie a questa operazione Nuova Jolly entra così a pieno titolo in questo strategico business ampliando la propria offerta verso nuovi mercati.

advertising

La Naumatec è stata fondata una decina d’anni fa da Federico Fiorentino, oggi affermato designer (anche di alcuni battelli di Nuova Jolly), ma dallo scorso marzo era guidata da Claudio Pasqualin. In passato Naumatec si è cimentata con successo anche nel mondo delle competizioni nel Campionato Endurance «Gruppo B».

La gamma Naumatec si articola su una decina di modelli, da 3,60 a 12 metri con propulsori entrobordo benzina, diesel abbinati a piedi poppieri, trasmissioni di superficie o idrogetto. I super-tender di Naumatec puntano non solo sull’esclusività delle finiture e degli allestimenti, ma anche sull’impiego di materiali high-tech e sui metodi di costruzione. I primi esemplari del nuovo corso saranno esposti, in anteprima, al prossimo «Nautic» di Parigi, in calendario dal 3 all’11 dicembre.

Le ultime notizie di oggi