Home > Cantieri > Invictus Yacht > Lo stile italiano di Invictus Yacht conquista il CYF 2019

Lo stile italiano di Invictus Yacht conquista il CYF 2019

 Stampa articolo
Per la prima volta davanti al grande pubblico GT280S
Per la prima volta davanti al grande pubblico GT280S

- Invictus Yacht ha presentato al Cannes Yachting Festival 2019 una line-up capace di evidenziare la varietà delle sue gamme

advertising

- Esordio mondiale per la CX270, la cui carena sportiva è esaltata da una coppia di motori fuoribordo da 220 cavalli ciascuno

- Per la prima volta davanti al grande pubblico anche la GT280S in configurazione fuoribordo

- Tra gli altri modelli la CX250, GT370, la GT320, la FX240 e la FX200

- Tutte le serie possono sfruttare le possibilità di personalizzazione dell’Atelier Invictus, che mette a disposizione una rete di artigiani specializzati e fornitori altamente qualificat

Una line-up capace di mostrare tutta la varietà delle proposte Invictus Yacht, quella che il cantiere italiano ha mostrato al Cannes Yachting Festival 2019 e che si pongono come perfetto simbolo dell’Italian style incarnato dal cantiere italiano.

Invictus CX270, il fuoribordo sportivo dall’anima elegante

Si parte dalla CX270, l’ultima nata in casa Invictus Yacht, i cui spazi interni sono molto più ampi se comparati ai concorrenti di pari misura, pur mantenendo al contempo un profilo sportivo grazie all’equilibrio tra disegno della carena e profilo della tuga. La coperta risulta pulita, grazie alla scelta di optare per un’ancora a scomparsa, evitando dunque la presenza di elementi esterni ingombranti. Grandissima attenzione è stata posta nella lavorazione delle finiture e dei dettagli, non solo per quanto riguarda i materiali, ma anche per le alternanze cromatiche: i luminosi acciai si inseriscono in contesti dai colori più morbidi come quelli delle pelli, mentre le cuciture delle sedute rimandano al mondo della più classica artigianalità italiana. Tra gli optional che raramente si trovano su barche di queste dimensioni, la possibilità di estendere il teak massello anche sulle plancette di poppa.

La nuova Invictus CX270 ha un carattere sportivo, evidenziato dai due motori fuoribordo da 220 cavalli ciascuno, che si lega con forza alla grande attenzione ai dettagli e a soluzioni che puntano a ottenere il massimo comfort a bordo. L’ergonomia tipica della serie CX è evidenziata dall’attento studio della timoneria a sviluppo verticale.  Il cuore dell’area “living” si sviluppa a centro barca, con il sedile di guida “stand up”, che può essere facilmente trasformato per completare la zona dinette di poppa, creando un vero e proprio “seating”, dedicato a chi ama vivere la propria imbarcazione come luogo conviviale. Un sistema trasformabile che viene fornito di serie. Una novità per Invictus è la presenza di un mobile lavandino posizionato a sinistra del pozzetto. Internamente spazi e altezze sono stati sfruttati per ottenere una sorprendente cabina con bagno separato, mantenendo appieno quelle caratteristiche di ergonomia che caratterizzano la gamma CX.

La gamma CX a Cannes è rappresentata anche dalla CX250, concepita per racchiudere in poco spazio un concentrato di dotazioni e comfort di alto livello. La scelta di equipaggiarla con una motorizzazione entrofuoribordo, che sfrutta una carena dedicata, ha permesso di ottenere una grande plancetta poppiera, a tutto vantaggio del comfort in rada e che al contempo facilita la discesa e la salita dalla banchina. la presenza del divanetto a L con schienale ribaltabile consente di estendere il prendisole di poppa verso il pozzetto.

Esordio mondiale per la CX270
Esordio mondiale per la CX270

“S”, la nuova versione fuoribordo della GT280

Il Cannes Yachting Festival ha rappresentato anche l’esordio dell’Invictus GT280S, ovvero la configurazione fuoribordo di uno dei modelli di maggiore successo del cantiere italiano. Grazie a due motori fuoribordo per una potenza complessiva di 500 cavalli, è in grado di raggiungere prestazioni di alto livello, che si uniscono alla caratteristica prua semirovescia e alla grande vivibilità.

Proprio la prua semirovescia, tagliente e massiccia allo stesso tempo, è anche il tratto stilistico delle due sorelle maggiori della gamma, la GT320 e la GT370, entrambe con propulsori entrofuoribordo. La prima è caratterizzata da un layout di coperta che prevede l’accesso in pozzetto tramite la spiaggetta di poppa, passando a sinistra del grande prendisole, che può essere ulteriormente esteso grazie alla trasformazione del divanetto a proravia. A centro pozzetto la dinette a L è servita da un tavolo e si affaccia su un mobile stand-up che accoglie una vera e propria “cucina outdoor” dotata di frigorifero, ice maker, grill e lavandino. A mantenere l’eleganza tipica di Invictus, il mobile è dotato di ante che nascondono tutte le attrezzature.

L’Invictus GT370 esalta invece gli spazi di bordo, che divengono ancora più generosi e confortevoli, consentendo di ospitare due grandi vani sottocoperta e di poterli configurare sulla base delle esigenze dell’utente finale: l’ampia cabina di poppa dispone di due letti che possono essere uniti a formare un unico grande giaciglio, capace di ospitare anche tre bambini o due adulti con notevole surplus di comfort; lo spazio di prua si può allestire con un terzo letto o, a scelta dell’armatore, con un generoso divano laterale abbinato a tavolino, angolo bar e televisore, cos. a formare una confortevole e scenografica area living.

Invictus GT280S
Invictus GT280S

FX240, il fuoribordo per la pesca o una giornata al mare in comodità

La proposta fuoribordo del cantiere al Cannes Yachting Festival è completata dalla FX240 e dalla FX200. La prima, disponibile nelle configurazioni “leisure” e “fishing”, compensa le sue dimensioni contenute con un attento studio degli spazi, sfruttati al massimo e che hanno permesso di ricavare un piccolo locale spogliatoio sottocoperta, che è possibile equipaggiare anche con un wc. Gli ospiti a bordo hanno a disposizione una zona di prua che può ospitare un comodo divano appoggiato alla murata o rimanere libera per la pesca. Anche nella 200FX, Invictus ha profuso massimo impegno in ricerca estetica e formale, utilizzando materiali di alto livello, curando al massimo la qualità, sia di insieme sia di dettaglio, e conferendole ancora più valore aggiunto in termini di dotazione e vivibilità a bordo. La carena è affilata e votata alla velocità e mostra incredibili doti di tenuta del mare in totale sicurezza. La 200FX si propone come passo in avanti per entrare a far parte del mondo Invictus perché, pur nella misura compatta, racchiude tutto ciò che un armatore amante del gusto e del design contemporaneo, può desiderare e mostrare con sottile piacere.

L’importanza della personalizzazione: l’Atelier Invictus

Tutte le serie offrono già numerose varianti di colore, dotazioni e configurazioni, lasciando notevole libertà di scelta, permettendo al cliente di configurare la barca in base ai propri gusti e alle proprie esigenze. Il cantiere italiano ha elevato le possibilità di personalizzazione a un livello superiore, creando l’Atelier Invictus e mettendo a disposizione dei propri clienti una rete di artigiani specializzati e fornitori altamente qualificati. Il cliente è così accudito fin dalle prime fasi dell’acquisto e guidato attraverso un vero e proprio laboratorio virtuale in cui si progetta la barca con inserti materici individuali e dotazioni dedicate. La barca di serie diventa così custom, capace di esprimere la personalità, lo stile e i gusti dell’armatore

 

Le ultime notizie di oggi