Home > Cantieri > Fincantieri > Fincantieri: a Sestri al via i lavori in bacino per "Seabourn Ovation"

Fincantieri: a Sestri al via i lavori in bacino per "Seabourn Ovation"

 Stampa articolo
Seabourn Ovation
Seabourn Ovation

Si è svolta oggi presso lo stabilimento di Sestri Ponente, alla presenza del Ministro della Difesa sen. Roberta Pinotti, la cerimonia di impostazione in bacino di “Seabourn Ovation”, la seconda di due navi da crociera extra-lusso che Fincantieri realizzerà per la società armatrice Seabourn Cruise Line, brand di Carnival Corporation. L’unità gemella, “Seabourn Encore”, è stata consegnata proprio questa settimana nel cantiere di Marghera.

advertising

Alla cerimonia erano presenti, tra gli altri, per la società armatrice il comandante Stig Betten, mentre per Fincantieri ha presenziato il Direttore Generale Alberto Maestrini.

“Seabourn Ovation”, che entrerà a far parte della flotta di Seabourn nella primavera del 2018, sarà caratterizzata da un design moderno e innovativo e messa a punto secondo le caratteristiche e le soluzioni tecniche d’avanguardia che fanno di Seabourn uno fra i brand di maggior prestigio nel segmento extra-lusso e con essa continuerà l’ammodernamento della flotta cominciato nel 2009.

L’unità avrà 40.350 tonnellate di stazza lorda, sarà lunga circa 210 metri, larga 28 e potrà raggiungere i 18,6 nodi di velocità di crociera. Potrà inoltre ospitare a bordo appena 600 passeggeri, in spaziose suite doppie tutte dotate di balcone privato.

Il progetto di “Seabourn Ovation”, come quello della sua unità gemella, è particolarmente innovativo in quanto orientato all’ottimizzazione dell’efficienza energetica e al minimo impatto ambientale, e nella costruzione verranno adottate tecnologie avanzate con standard che superano le richieste delle normative di riferimento.

Fincantieri ha costruito dal 1990 ad oggi 75 navi da crociera, 62 delle quali per i diversi brand di Carnival, mentre altre 26 unità sono in costruzione o di prossima realizzazione negli stabilimenti del gruppo, di cui 9 per società armatrici del gruppo statunitense.

Le ultime notizie di oggi