Home > Cantieri > Fincantieri > Cerimonia del taglio della prima lamiera di "Seabourn Encore" per Carnival Corporation

Cerimonia del taglio della prima lamiera di "Seabourn Encore" per Carnival Corporation

 Stampa articolo
Fincantieri Carnival
Fincantieri Carnival

Trieste, 13 aprile 2015 – Si è svolta oggi presso lo stabilimento di Marghera la cerimonia del taglio della prima lamiera di “Seabourn Encore”, la prima di due navi da crociera extra-lusso che Fincantieri realizzerà per la società armatrice Seabourn, brand di Carnival Corporation.

“Seabourn Encore”, che entrerà a far parte della flotta di Seabourn a fine 2016, sarà messa a punto secondo le caratteristiche e le soluzioni tecniche d’avanguardia che fanno di Seabourn uno fra i brand di maggior prestigio nel segmento extra-lusso e con essa continuerà l’ammodernamento della flotta cominciato nel 2009.

L’unità avrà circa 40.350 tonnellate di stazza lorda, sarà lunga circa 210 metri, larga 28 e potrà raggiungere i 18,6 nodi di velocità di crociera. Potrà inoltre ospitare a bordo appena 600 passeggeri, in spaziose suite doppie tutte dotate di balcone privato.

Questa unità avrà nella sicurezza uno dei suoi punti di forza maggiori. Sarà infatti costruita adottando le più avanzate tecnologie, i cui standard supereranno le richieste delle normative di riferimento. Rilevante sarà anche la riduzione dei consumi, ottenuta grazie all’ottimizzazione dell’idrodinamica.

Dal 1990 ad oggi Fincantieri infatti ha costruito 59 navi per Carnival Corporation, e altre 7 unità per il gruppo sono attualmente nel portafoglio ordini della società.

Fincantieri è uno dei più importanti complessi cantieristici al mondo e il primo per diversificazione e presenza in tutti i settori ad alto valore aggiunto, che in oltre 230 anni di storia della marineria ha costruito più di 7.000 navi. È leader mondiale nella costruzione di navi da crociera e operatore di riferimento in altri settori, dalle navi militari ai cruise-ferry, dai mega-yacht alle navi speciali ad alto valore aggiunto, dalle riparazioni e trasformazioni navali all’offshore. Il Gruppo, che ha sede a Trieste, conta complessivamente circa 21.700 dipendenti, di cui circa 7.700 in Italia, e 21 stabilimenti in 4 continenti. Nel corso del 2013 il Gruppo ha perfezionato l’acquisizione di VARD, società che opera nella costruzione di mezzi di supporto alle attività di estrazione e produzione di petrolio e gas naturale quotata alla Borsa di Singapore. Fincantieri ha così raddoppiato le sue dimensioni, diventando il principale costruttore navale occidentale. Negli Stati Uniti opera tramite la controllata Fincantieri Marine Group (FMG). La società, che serve importanti clienti governativi fra cui la Marina Militare e la Guardia Costiera statunitense, conta tre cantieri (Marinette Marine, Bay Shipbuilding, Ace Marine), tutti situati nella regione dei Grandi Laghi. Negli Emirati Arabi, Fincantieri è presente con Etihad Ship Building, una joint venture insieme ad Al Fattan Ship Industries e Melara Middle East, i cui obiettivi sono la progettazione, produzione e vendita di differenti tipi di navi civili e militari oltre ad attività di manutenzione e refitting.

Seabourn, brand del gruppo Carnival, è una compagnia specializzata nelle crociere di lusso con sede a Seattle. Ha una flotta di cinque unità, che si distinguono per esclusività e per le dimensioni contenute che consentono di percorrere particolari itinerari preclusi alle navi più grandi.

Seabourn è membro del World’s Leading Cruise Lines, un’alleanza commerciale che include Carnival Cruise Lines, Holland America Line, Princess Cruises, Cunard Line e Costa Crociere.