Home > Cantieri > Ferretti Group > Poker d'assi per Ferretti Group al Monaco Yacht Show 2015

Poker d'assi per Ferretti Group al Monaco Yacht Show 2015

 Stampa articolo
Yalla 73mt
Yalla 73mt
  • In mostra le tre novità mondiali CRN - M/Y Yalla 73 mt, M/Y Saramour 61 mt e M/Y Atlante 55 mt - insieme all’ammiraglia del brand Custom Line, il 124’;
  • Nella fascinosa cornice della Riva Aquarama Lounge, l’Amministratore Delegato Alberto Galassi e il Top Management di Ferretti Group e CRN hanno presentato i nuovi progetti relativi a super e mega yacht che il Gruppo lancerà nei prossimi mesi per i marchi Riva, Pershing, CRN e Custom Line

Monaco, 24 settembre 2015 - Nuova scintillante vetrina internazionale per Ferretti Group, che prosegue negli appuntamenti nautici autunnali partecipando all’edizione 2015 del Monaco Yacht Show, il maggiore salone europeo dedicato a mega yacht e navi da diporto, in programma fino al 26 settembre presso il Port Hercules di Montecarlo.

Alla 25° edizione della manifestazione Ferretti Group schiera 3 anteprime mondiali, M/Y Yalla 73 mt, M/Y Saramour 61 mt e M/Y Atlante 55 mt, costruite da CRN, oltre all’ammiraglia di Custom Line, il 124’. Quattro super e mega yacht completamente personalizzati, a ulteriore dimostrazione del Dna di Ferretti Group, da sempre pioniere nella ricerca e nella realizzazione di innovative soluzioni progettuali, che uniscono efficienza produttiva industriale e qualità artigianale made in Italy.

Inoltre, nella fascinosa cornice della Riva Aquarama Lounge, Alberto Galassi, Amministratore Delegato di Ferretti Group, ha presentato i progetti relativi alle prossime ammiraglie Pershing e Custom Line, i nuovi mega yacht attualmente in fase di progettazione di CRN e gli ultimi aggiornamenti relativi alla Riva "Superyachts Division".

"Il mercato nautico mondiale ha sete di novità e richiede un continuo aggiornamento di gamma" - ha dichiarato l’Avvocato Alberto Galassi, Amministratore Delegato di Ferretti Group -. "Il nostro impegno è quello di continuare con determinazione nel segno dell’innovazione, per immaginare, progettare e costruire le più belle barche del mondo. Stiamo investendo capitali, risorse ed energie anche nel segmento dei super e dei mega yacht con quattro nei nostri brands, Custom Line, Riva, CRN e da oggi anche Pershing, diversi per stile e posizionamento ma accumanti dalla stessa vocazione all’eccelenza".

La nuova ammiraglia Pershing 140 segna l’ingresso del marchio simbolo di performance e stile - che festeggia quest’anno il 30° anniversario dalla fondazione - nella fascia dei super yacht in lega leggera. L’imbarcazione rappresenta un altro momento rivoluzionario per un brand che ha fatto dell’avanguardia tecnologica e dell’innovazione la propria mission.

Navetta 37 è, invece, la nuova ammiraglia semidislocante di Custom Line: un mega yacht possente e dinamico, che ha già sedotto il mercato internazionale a poco meno di un anno prima del suo debutto ufficiale, che avverrà nell’estate 2016, quando il brand festeggerà i suoi primi 20 anni di attività.

Nel corso della conferenza stampa, CRN, oltre alle tre novità mondiali in mostra al Monaco Yacht Show, ha presentato anche i nuovi mega yacht attualmente in fase di progettazione e prossima costruzione, oltre alle diverse collaborazioni con alcuni fra i più importanti studi d’architettura navale italiana e internazionale.

Inoltre, la "Superyachts Division" di Riva, a un anno esatto dal suo debutto ufficiale, ha presentato i primi progressi e sviluppi: due differenti linee destinate a crescere in maniera parallela su diverse piattaforme navali dai 50, ai 60 e 70, fino ai 90 metri di lunghezza.

La prima linea sarà caratterizzata da forme classiche e senza tempo, ispirate alla storia leggendaria del marchio.

La seconda, più sportiva e aggressiva, evocherà invece l’ultima generazione di coupé Riva, che ha portato alla creazione di capolavori come i recenti 76’ Perseo e 88’ Domino Super.

A seguire l’evoluzione di questa flotta è un team ingegneristico e progettuale ad hoc, già all’opera insieme al team Sales&Marketing Riva e al designer Mauro Micheli e Officina Italiana Design, la matita che da oltre vent’anni mette la sua firma inconfondibile su tutti gli yacht Riva

 

LE TRE ANTEPRIME MONDIALI FERRETTI GROUP ALLA 25° EDIZIONE DEL MONACO YACHT SHOW

 

M/Y YALLA 73 MT

M/Y Yalla 73 mt è il primo yacht CRN costruito su una piattaforma navale di 13 metri di larghezza. Caratterizzato da linee estremamente filanti e sportive, questo gioiello del mare ospita a bordo avanzate soluzioni progettuali CRN, pensate per favorire la convivialità e la mondanità a bordo. Un esempio tra tutti è l’innovativa area benessere sul ponte inferiore, caratterizzata da un beach club con ampia piscina e area fitness.

Costruita su 4 ponti, Yalla è un megayacht CRN interamente progettato e realizzato nel Cantiere di Ancona, in collaborazione con Omega Architects, che ha progettato gli esterni, e lo studio Droulers Architecture, che si è occupato dell’interior design e decor.

 

M/Y SARAMOUR 61 MT

M/Y Saramour 61 mt è il primo megayacht CRN che porta la firma di Francesco Paszkowski Design. Lunga 61 metri e larga 11 metri, sviluppata su 5 ponti, è un’imbarcazione con un design senza tempo, grazie alle linee esterne che sottolineano un linguaggio estetico orientato all’unitarietà delle forme e ad un interior decor minimal, volto alla valorizzazione della preziosa collezione d’arte a bordo. Per la prima volta su una nave CRN di questa dimensione, è stato previsto un ponte dedicato all’Armatore: la suite si affaccia su un’esclusiva area all’aperto dotata di piscina privata, permettendo di vivere al meglio l’esperienza a bordo in assoluta riservatezza. Per offrire agli ospiti il massimo in termini di comfort e servizi, i due garage simmetrici di Saramour – collocati sul ponte inferiore - ospitano due grandi tender.

 

M/Y ATLANTE 55 MT

Frutto dell’eccellente lavoro con lo Studio Nuvolari Lenard, che ne ha curato le linee esterne, e dell’Ufficio Tecnico CRN che ha seguito la progettazione navale, M/Y Atlante è un 55 metri di lunghezza e 11 metri di larghezza, caratterizzato da un’identità stilistica volutamente molto forte, che riprende alcuni stilemi propri delle imbarcazioni militari. Forme squadrate, linee spigolose e soluzioni innovative: sono questi i tratti distintivi della nuova costruzione del Cantiere dorico, che si sviluppa su 4 ponti tutti da scoprire per la loro originalità.