Home > Cantieri > Dreamline Yachts > Dreamline Yachts: la terza Dreamline 26 prende il mare

Dreamline Yachts: la terza Dreamline 26 prende il mare

 Stampa articolo
Varo Dreamline Yacht 26m
Varo Dreamline Yacht 26m

Fano, 7 aprile 2016

Dopo appena un anno e mezzo dalla sua presentazione ufficiale sul mercato, avvenuta al salone di Cannes del 2014, Dreamline Yachts ha varato oggi la sua quarta unità, il terzo esemplare di Dreamline 26.

Dreamline Yachts ha sinora venduto cinque esemplari di Dreamline 26m, due Dreamline 34m e un Dreamline 30m, dei quali a oggi sono già stati varati tre esemplari di 26m e uno di 34m.

Oltre agli scafi già venduti e in avanzato stato di produzione del Dreamline 26m, il cantiere ha avviato la produzione anche degli scafi n. 6 e 7.

Lo yacht varato oggi a Fano da Dreamline Yachts segna un ulteriore passo avanti nella filosofia alla base del progetto Dreamline Yachts, la quale ha come punti centrali la sicurezza e la possibilità di vivere lo yacht nel totale comfort, con soluzioni capaci di farne apprezzare ogni parte sia in navigazione sia all’ancora.

Sono tanti i contenuti tecnici introdotti dal cantiere con l’esemplare appena varato, tra questi la presenza di un pacco batterie al litio grazie al quale per 8 ore la barca può essere alimentata in tutti i suoi impianti, compresa l’aria condizionata, senza bisogno di accendere i generatori, la possibilità di utilizzare corrente di banchina a 220 o 380 V, poi, nuove soluzioni per incrementare l’isolamento acustico, termico e abbattere al contempo le vibrazioni, caratteristica questa, che enfatizza qualità espresse da Dreamline Yachts sin dall’esemplare n. 1.

Lo yacht è stato costruito in accordo alle direttive RINA Green Class e RINA Comfort Class.

Molte altre novità di natura tecnica caratterizzano il Dreamline 26m appena varato e quelli che lo seguiranno, mentre restano inalterate le ottime doti marine che è in grado di assicurare lo scafo progettato da Giuseppe Arrabito con linee d’acqua che garantiscono efficienza idrodinamica e ottime doti di tenuta e di comfort.

Il design d’interni ed esterni è sempre di T4 Design – Enrico Gobbi, coadiuvato dall’ufficio tecnico del cantiere Dreamline Yachts per l’ingegnerizzazione e gli impianti.

Il Dreamline 26M appena varato sarà consegnato al suo armatore nelle prossime settimane per poi affrontare la stagione estiva nel Mediterraneo dove stazionerà in futuro.

Paolo Bencivenni, CEO Dreamline Yachts, in occasione di questo nuovo traguardo dell’azienda ha dichiarato: “Siamo orgogliosi dei risultati ottenuti sinora, oggi stiamo varando uno yacht che pur essendo un modello ormai consolidato rappresenta un grande passo avanti dal punto di vista tecnologico. La qualità generale è immutata rispetto i precedenti esemplari venduti, ma oggi abbiamo a disposizione nuove tecnologie che ci permettono di offrire un prodotto fortemente innovativo e soprattutto capace di assicurare livelli di comfort e vivibilità propri di navi più grandi. Dopo questo varo sarà la volta della Dreamline 26M n. 4, ormai alle battute finali di costruzione, poi la n. 5 a seguire in tempi brevi. Stiamo lavorando anche sulla Dreamline 30M, nave che abbiamo venduto di recente e la cui produzione è stata avviata insieme a quella di due nuovi esemplari di 26M. Infine, stiamo portando avanti la costruzione della seconda Dreamline 34M, già venduta e la cui consegna è prevista per la primavera del 2017. Tutto questo dopo appena un anno e mezzo dalla presentazione del primo Dreamline 26M avvenuta a Cannes 2014, occasione con la quale ci siamo presentati al mercato. Molti armatori hanno compreso la qualità che siamo in grado di offrire, ma soprattutto, hanno colto la filosofia che c’è alla base dell’intera linea Dreamline Yachts, apprezzando le innovazioni che abbiamo introdotto sia dal punto di vista stilistico sia da quello tecnico”.

 

Allegati

  • Dreamline Yacht Dreamline 26m hull 3 launch